menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Umbria 2017, approvato il bilancio regionale: ecco dove andranno i nostri soldi. Marini: "Tasse senza aumenti"

nvarianza fiscale, sanità pubblica di qualità e garantita a tutti, zero tagli al welfare ma anche difficoltà nel programma azioni incisive per il lavoro e il rilancio dell'aziende umbre. L'analisi della Marini e la scheda voce per voce dei fondi da impiegare nel 2017

Invarianza fiscale, sanità pubblica di qualità e garantita a tutti, zero tagli al welfare ma anche difficoltà nel programma azioni incisive per il lavoro e il rilancio dell'aziende umbre (in fatto di competitività sullo scacchiere nazionale e internazionale). Resta poi l'incognità terremoto-ricostruzione con la Regione costretta ad attendere sia le mosse del Commissario nazionale che le risorse del governo nazionale. 

Il Bilancio 2017 dimostra che i conti dell'Umbria sono sani ma i tagli nazionali e la crisi economica di fatto hanno tolto diverse frecce alla faretra della Giunta Marini che avrebbe voluto osare di più ma (per colpe proprie o nazionali) non è stato possibile. Ma la Presidente ribadisce che è un bilancio credibile, utile e mirato per molte esigenze basilari degli umbri. 

LA SCHEDA VOCE PER VOCE - La manovra 2017 ammonta a 2miliardi 608milioni di euro, di cui un miliardo 651milioni per la tutela della salute; oltre 430milioni per servizi istituzionali, generali e di gestione; per trasporti e mobilità 119milioni; per agricoltura e politiche agroalimentari circa 68milioni; 67 milioni di euro per il debito pubblico; per territorio e ambiente 46 milioni; oltre 39milioni per lo sviluppo economico; 32milioni per lavoro e formazione; oltre 30milioni per il soccorso civile; istruzione e diritto alla studio oltre 19milioni; assetto del territorio e edilizia abitativa oltre 16milioni; oltre 15milioni per le politiche sociale e famiglia; beni e attività culturali oltre 12milioni; 10milioni relazioni con altre autorità territoriali e locali; per il turismo oltre 5milioni; oltre 4milioni per l'energia; per le relazioni internazionali 990mila euro; politiche giovanili quasi 320mila euro; ordine pubblico e sicurezza 263mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento