menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fuorionda, Camicia apre all'opposizione e al sindaco gli scappa: "Questo è pericoloso"

Un fuori-onda è stato captato durante la seduta dell'ultimo consiglio comunale dove si doveva eleggere il nuovo presidente del consiglio comunale. Romizi spiega e motiva una frase che è subito rimbalzata sui media

Il primo caso, la prima mini-rottura politica di maggioranza durata qualche minuto e poi tutto è rientrato. Il sindaco Andrea Romizi è stato beccato in un fuori-onda - sia in streaming che in aula - quando avrebbe detto: Camicia... questo è pericolo. Il consigliere in questione è di Forza Italia e poco prima aveva avallato a sorpresa la richiesta di un nome condiviso per il nuovo presidente del consiglio comunale avanzata dal centrosinistra.

Il tutto quando si andava verso la nomina di Leonardo Varasano - eletto poi con 20 voti - esponente molto gradito dal sindaco, un po' meno dal centrosinistra che puntava su Emanuele Scarponi - come scritto su una rosa di nomi selezionati dalla minoranza -. Quella frase ha fatto subito il giro del web, ma Romizi ha prontamente dato la sua spiegazione ammettendo che però era adirato per quella mancanza di coesione del centrodestra sulla seconda votazione per eleggere il presidente del consiglio.  

“Non si scambi un momento di sfogo con una considerazione politica. La mia esternazione registrata dai microfoni del consiglio comunale, durante una pausa dei lavori, non era in merito al contenuto di quanto il consigliere aveva detto e nemmeno riferita alla persona, verso la quale ho sempre avuto stima e considerazione che riconfermo, ma deve essere letta quale reazione, a “microfoni spenti”,  per la non compattezza espressa in occasione della seconda seduta consiliare. Non compattezza che poi è diventata unità durante il voto”. Insomma un primo piccolo caso che dimostra comunque come il gruppo di Fi non è proprio un luogo tra i più tranquilli della maggioranza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento