rotate-mobile
Politica

Congresso Pd, la 'mozione' Schlein non demorde: "Ci sono tutti i presupposti per giocare una partita diversa alle Primarie"

Bistocchi: "Il messaggio di Elly Schlein saprà conquistare l’elettorato del Pd, che chiede con forza un reale cambiamento"

"Ora siamo convinti che ci siano tutti i presupposti per giocare una partita diversa alle Primarie, perché il messaggio di Elly Schlein saprà conquistare l’elettorato del Pd, che chiede con forza un reale cambiamento". All'indomani della congresso e del voto degli iscritti che ha premiato Bonaccini, la 'mozione' Schlein dell'Umbria "ha raggiunto il suo primo obiettivo - spiega Sarah Bistocchi, coordinatrice regionale della mozione Parte da Noi - e cioè raggiungere il ballottaggio delle Primarie aperte del 26 febbraio".

E ancora: "Abbiamo ottenuto un’affermazione solida come seconda mozione tra gli iscritti in un contesto umbro particolarmente difficile per noi, da un lato per la presenza massiccia di quasi tutto il gruppo dirigente del partito e delle amministrazioni sulla mozione di Stefano Bonaccini e, dall’altro, per il radicamento particolarmente forte della mozione di Gianni Cuperlo, capace di un ottimo risultato in Umbria che dovrà essere valorizzato anche nella fase delle Primarie”.

Per la coordinatrice "ottimo il voto della città di Perugia, dove Schlein ottiene il 36%, un dato sopra la media regionale e perfino sopra quella nazionale. Segnali importanti arrivano anche dalla città di Terni, dove Schlein segna un pareggio con Bonaccini. Significativo il dato di tenuta in alcune zone dell’Umbria, laddove l’intera classe dirigente si è schierata con Bonaccini, da Città di Castello a Foligno. Ottima la prestazione anche al lago Trasimeno, dove la mozione Schlein supera il 40%, nonostante anche lì la classe dirigente e gli amministratori abbiano fatto una scelta congressuale diversa. Elly Schlein, in Umbria, vince anche a Todi, ad Amelia, nella zona della Ferrovia Centrale Umbra e nell’orvietano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Congresso Pd, la 'mozione' Schlein non demorde: "Ci sono tutti i presupposti per giocare una partita diversa alle Primarie"

PerugiaToday è in caricamento