La senatrice Modena lancia un appello: "Situazione straordinaria: imprenditori favorite il telelavoro dove si può"

L'esponente di Forza Italia chiede anche ai cittadini di rispettare le regole: "La priorità ora è la salute di tutti e la possibilità di cura per tutti"

Riceviamo e pubblichiamo l'appello ai cittadini ma soprattuto agli imprenditori, in questo momento difficile, per arginare il contagio e collaborare con le autorità.

**********

di Fiammetta Modena * Senatrice Forza Italia

"Tutti noi siamo rimasti colpiti dalle ultime misure del governo per contrastare il #coronavirus.  La limitazione della nostra libertà è difficile da comprendere e accettare, a cominciare da me stessa, che milito nell'area liberale e popolare.  Ma ci sono fatti fuori dal comune.

La situazione delle strutture sanitarie al Nord impone di essere drastici. La priorità ora è la salute di tutti e la possibilità di cura per tutti. Se faremo tutti il nostro dovere, presto queste misure draconiane lasceranno il passo agli interventi di sostegno per imprese e lavoro. Su questo, invito il governo a coinvolgere il centro destra e a far tesoro delle nostre proposte.

Certamente il Dpcm con le ultime misure non brilla per chiarezza e la fuga di notizie come uno stillicidio non aiuta, anzi confonde. Faccio appello ai cittadini a non avventurarsi in interpretazioni meno rigide dell'ultimo decreto del governo ma, anzi, a fare di più. Cerchiamo per questi giorni di evitare ogni occasione di contagio, rispettiamo la quarantena se veniamo dal nord, utilizziamo le video chiamate , puliamo la frutta due volte, laviamoci le mani tante di quelle volte da rasentare il maniacale. A costo di risultare ridicoli; non importa, lo facciamo per una buona causa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, voglio fare un appello agli imprenditori non citati esplicitamente dalle misure, ma che possono da subito attivare lo smart-working. Fatelo! Forse in qualche caso rallenterete le vostre attività, ma rallenterete tantissimo la diffusione del virus e getterete le basi per una importante innovazione. Sarà un balzo in avanti nella organizzazione di impresa. La tempesta passerà: più saremo in grado di rigare dritto, meno tempo sarà necessario. Un abbraccio a tutti!"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento