menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuove strisce blu a Perugia, Pd all'attacco della giunta Romizi: "Città senza parcheggi liberi"

L'affondo dei consiglieri comunali Bori e Bistocchi: "Comune e Saba guadagno sulla pelle dei cittadini"

Via Ripa di Meana, via Bistoni, piazza Italia, via del Cortone e anche alla Cupa. Altri 223 parcheggi a pagamento a Perugia. E il Pd, con i consiglieri comunali Bori e Bistocchi, va all'attacco della giunta Romizi: “I perugini torneranno dalle vacanze e troveranno una città tinta di blu: come più volte segnalato, entrano a far parte dell’accordo tra il Comune di Perugia e Saba nuove strisce blu a pagamento, il tutto a fronte di una riduzione di pochi centesimi sui costi dei parcheggi a pagamento dando come contropartita alla società la quasi totalità delle aree di sosta in tutte le zone del Centro Storico e di Fontivegge che erano adibite al parcheggio libero".

E ancora: "A guadagnarci saranno Comune e Saba e a pagarne il prezzo le persone che vivono, lavorano e studiano a Perugia. Questo proliferare di strisce blu, non solo avvantaggia la società concessionaria per gli incassi e il Comune per la quota sulle multe, ma soprattutto rende impossibile parcheggiare liberamente a ridosso dell’acropoli, della stazione e nelle zone limitrofe: la Cupa, via del Cortone e via Ripa di Meana, oltre a piazza Italia, “blindate” dalle strisce blu ridurranno ulteriormente l'attrattività di negozi, attività e servizi presenti nell’area, mettendo ancora più in sofferenza sia gli esercenti che i cittadini costringendoli a pagare”. In sintesi: "Gli automobilisti si troveranno di fronte una brutta sorpresa al rientro dalle ferie: Perugia sarà una città senza parcheggi liberi, specie a ridosso dell’acropoli, zona che dovrebbe essere invece valorizzata anche attraverso agevolazioni e scontistiche”.


Quindi, che fare? Un consiglio comunale aperto. La data è quella del 30 agosto. Ancora Bori e Bistocchi: “Come gruppo del PD abbiamo chiesto un consiglio aperto sui temi dell’accessibilità, della mobilità e della sosta in centro storico, che si terrà giovedì 30 agosto pomeriggio a Palazzo dei Priori. Riteniamo, infatti, prioritario affrontare pubblicamente tali tematiche e soprattutto in maniera partecipata con la cittadinanza. Non si può pensare di governare Perugia senza una condivisione su servizi e questioni così importanti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento