menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune di Perugia, passa il bilancio 2020. Bertinelli: "Risparmi e non tagli, ecco il piano degli investimenti"

Nonostante le notevoli difficoltà del periodo il Sindaco Romizi e l’amministrazione comunale sono riusciti a mantenere intatto il livello dei servizi pubblici, dei servizi a domanda individuale e dei servizi sociali

Pubblichiamo la spiegazione del bilancio 2020, quello più difficile a causa del Covid, dell'assessore Bertinelli che ha incassato l'approvazione dal Consiglio comunale. Un crollo delle entrate è stato possibile fronteggiare grazie ai risparmi effettuati da Palazzo dei Priori e il fondo messo a disposizione del Comune. Nessun taglio al sociale e ai servizi. Ecco tutti gi investimenti per il triennio. 

******* 

di Cristina Bertinelli - Assessore al Bilancio 

Oggi il Consiglio del Comune di Perugia ha approvato il bilancio di previsione 2020-22. Questo è il risultato positivo di un lungo percorso di programmazione intrapreso dal Sindaco Andrea Romizi e dall’amministrazione comunale, fortemente condizionato dall’emergenza sanitaria in atto.

L’approvazione è stata resa possibile attraverso politiche di bilancio, misure eccezionali di natura compensativa e risparmi di spesa, quali ad esempio la rinegoziazione e sospensione delle quote capitale dei mutui; quest’ultima operazione ha generato per il bilancio in corso circa 2 milioni di risparmi che saranno utilizzati per circa 1,2 milioni per investimenti sulle infrastrutture e per la restante parte per conseguire l’equilibrio di parte corrente del bilancio.

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha infatti stimato, come effetto della pandemia per l'anno 2020, una perdita di gettito sulle entrate del Comune di Perugia di circa 13,8 milioni di euro a fronte della quale sono stati riconosciuti dal Governo fondi compensativi per il sostenimento delle funzioni fondamentali di circa € 9,8 milioni. L'Amministrazione Comunale ha dovuto, pertanto, fronteggiare l'emergenza finanziaria adottando una politica di bilancio attenta e prudenziale. Il tutto anche in considerazione della necessaria copertura per € 1.237.000 della quota parte di disavanzo tecnico rilevato nel bilancio 2014 per un importo complessivo circa 35 milioni di euro.

Il Bilancio complessivo dell’esercizio 2020 è pari a 478 milioni di euro, di cui: 200.000 milioni di spesa corrente, 95,6 milioni di spesa di investimento, 5,4 di spesa per nuovi mutui da destinare alla scuola di Ponte Pattoli per 3 milioni di euro, 800.000 euro per la manutenzione straordinaria di scuole, strade e infrastrutture, 700.000 euro per la ricostruzione della sede stradale San Sisto, 450.000 euro per il miglioramento sismico del Teatro Morlacchi.

Nonostante le notevoli difficoltà del periodo il Sindaco Romizi e l’amministrazione comunale sono riusciti a mantenere intatto il livello dei servizi pubblici, dei servizi a domanda individuale e dei servizi sociali secondo le linee programmatiche e gli obiettivi del presente mandato amministrativo, con particolare riguardo ai soggetti cosiddetti deboli, giovani, anziani, disabili. Anche sotto il profilo degli investimenti l’elenco annuale delle opere e dei lavori pubblici è piuttosto consistente ed in particolare si segnalano importanti investimenti, sia in termini progettuali che realizzativi soprattutto sull’edilizia scolastica con interventi per circa 15 milioni di euro.

Nel dettaglio il programma triennale delle opere pubbliche prevede per il 2020 investimenti per oltre 41 milioni, tra cui spiccano gli interventi a Fontivegge (1,4 milioni), sul Turreno (1,5 milioni), sulla Rocca Paolina (500mila), il piano strade (bitumazioni, ecc. per 1,3 milioni), nodo intermodale di Fontivegge nell’ambito di Agenda Urbana (1,8 milioni), recupero del dissesto idrogeologico del fosso Santa Margherita (2,2 milioni), sistemazione delle cave di Resina (5 milioni) e Sant’Orfeto (3,1 milioni), riqualificazione pista ciclabile del Tevere (1,1 milioni).

Sostanzialmente invariati i livelli di spesa per il sociale. Inoltre sono previste le risorse per finanziare il Piano del fabbisogno di personale che prevede nel triennio 106 assunzioni per far fronte alla riorganizzazione della struttura amministrativa. Ci tengo a ringraziare tutti i componenti dell’ufficio bilancio del Comune di Perugia per l’importante opera prestata: nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria, infatti, l’impegno del dirigente e dei dipendenti ha garantito la piena funzionalità dell’Ente e la puntuale erogazione dei servizi ai cittadini, in un momento particolarmente delicato per la comunità cittadina. Mostra meno

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento