Comune, primo sì per i vigili dotati di "pistola elettrica". Esulta la Lega. La sinistra: "Battaglia ideologica"

La proposta della Lega votata a maggioranza in commissione. Ora il passaggio in consiglio per il voto finale

Dalla Prima Commissione di Palazzo dei Priori arriva il primo sì per dotare, seppur in via sperimentale, la Polizia Municipale del teser, l’arma ad impulsi elettrici, che permette di immobilizzare criminali e violenti. La proposta porta la firma della Lega e prevede di dotare due agenti per il momento. 

“Considerando – ha spiegato in aula il capogruppo della Lega, Lorenzo Mattioni- che ad oggi permane l’esigenza sia di potenziare la capacità di intervento degli agenti di Polizia Locale, che di tutelare la loro incolumità in presenza di soggetti potenzialmente pericolosi, imprevedibili e di difficile gestione, abbiamo proposto di modificare il Regolamento comunale. La proposta ha ottenuto il parere favorevole del dirigente e anche il governo nazionale si sta muovendo in questa direzione con l’emissione, lo scorso 27 dicembre, del bando per l’acquisto oltre 4mila taser e la redazione del decreto che ne disciplina l’utilizzo".

Il via libera è stato confermato direttamente dalla Comandante del Corpo, Nicoletta Caponi. L'assessore alla sicurezza Merli, intervenuto in commissione, ha ribadito che il taser non è uno strumento offensivo, quanto piuttosto di difesa per fermare il malintenzionato, e quindi rappresenta di questi tempi una tutela sia per il personale della Municipale che per i cittadini. Per Bistocchi e Zuccherini del Pd quella della Lega "è una battaglia ideologica e strumentale, che parte da un approccio al tema della sicurezza repressivo e punitivo, su cui il centro sinistra non può essere d’accordo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La proposta di modifica è stata approvata con i 9 voti dei consiglieri di maggioranza (Nannarone, Mattioni, Valigi, Volpi, Casaioli, Pici, Ricci, Bonifazi, Befani), il voto contrario dei 3 consiglieri Pd (Paciotti, Zuccherini e Bistocchi) e 2 astensioni (Mori Italia Viva e Tizi M5S).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento