Città della Pieve, la candidata Sindaco Simona Fabbrizzi: "Sostegno da civici e progressisti"

Simona Fabbrizzi, dipendente dell'Agenzia Regionale Forestale, si è ufficialmente candidata a sindaco di Città della Pieve. Essendo sotto i 15mila abitanti il Comune, non ci saranno coalizioni ma solo liste civiche. Fabbrizzi ha spiegato così la sua posizione politica, centrosinistra: "Nei prossimi giorni presenterò la mia lista, ma già vi anticipo che sarà rinnovata, giovane e soprattutto competente. Avrà il sostegno delle aree civiche e progressiste, di formazioni politiche e movimenti innanzitutto vorrei ringraziare tutti coloro che da più parti mi hanno incoraggiato a mettermi a disposizione come candidata Sindaco della nostra città. Per me è veramente un onore ed un orgoglio".

Una civica progressista disposta a parlare con tutti quelli che hanno i seguenti ideali: "Siamo disponibili al confronto delle idee, nel rispetto dei principi che riteniamo fondamentali: "Diciamo no ad intese più o meno nascoste con chi ha ideologie che contrastano con i valori di solidarietà ed uguaglianza tra le persone, con chi non riconosce la parità di diritti tra i sessi e non ha a cuore la difesa delle fasce più povere della popolazione. Una formazione che si presenta alle elezioni deve dire con chiarezza tutto ciò e deve definire i suoi confini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • Arresti per 'ndrangheta, la cosca perugina faceva paura: "Basta una mia parola e si pisciano addosso"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento