rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Politica Città di Castello

Città di Castello, Secondi sul vecchio ospedale: 'La Regione si manifesti concretamente con una prospettiva seria''

Il primo cittadino replica alle dichirazioni e alla visita alla struttura dei consiglieri regionali Lega Mancini e Puletti

“Prendo atto del comunicato dei consiglieri regionali della Lega, Valerio Mancini e Manuela Puletti: stupisce il tono usato per la vicenda ex ospedale di proprietà regionale''.

Così il sindaco tifernate Luca Secondi, commenta la visita ispettiva dei due rappresentanti umbri del Carroccio nella struttura in pieno centro storico.

''Un atto di accusa di fatto alla stessa maggioranza di governo che non ha coinvolto tale struttura in nessun progetto di recupero, nemmeno quello di tentare un  utilizzo dei fondi Pnrr,  seppur dalla amministrazione comunale di Città di Castello ufficialmente richiesto. Dispiace che il percorso nel tempo intrapreso della casa della salute non si sia voluto perseguire,  ma dispiace di più la mancata previsione di una prospettiva di valorizzazione e recupero. Il comune si è messo subito a disposizione per qualsiasi azione amministrativa urbanistica che possa agevolare un qualsiasi progetto sia pubblico che privato''.

''Da parte del comune di Città di Castello vige il principio di leale collaborazione con tutti i livelli istituzionali, ma è arrivato il momento che la Regione si manifesti concretamente con una prospettiva seria – ha concluso il primo cittadino - il tema non può essere oggetto di posizionamenti politici.  Si discute sui fatti non sulla propaganda”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, Secondi sul vecchio ospedale: 'La Regione si manifesti concretamente con una prospettiva seria''

PerugiaToday è in caricamento