Domenica, 19 Settembre 2021
Politica Città di Castello

Città di Castello, l'assessore Bassini si candida a sindaco e si dimette: deleghe ridistribuite in giunta

L'ex assessore si è dimessa perché candidata sindaco sostenuta da M5s, Civici Per, Europa Verde, Articolo Uno, Unione civica Tiferno e Castello cambia

Luciana Bassini si candida a sindaco e si dimette dalla carica di assessore di Città di Castello. Bassisi è sostenuta da M5s, Civici Per, Europa Verde, Articolo Uno, Unione civica Tiferno e Castello cambia. 

Il sindaco, Luciano Bacchetta, con due distinti decreti, ha ridistribuito tra i componenti della giunta parte delle deleghe: "All’ assessore Vincenzo Tofanelli sono rideterminate come segue: Politiche Culturali – Finanze e Politiche Sociali. All’ assessore Michela Botteghi sono rideterminate come segue: Servizi Demografici – Patrimonio – Viabilità – Partecipazione, Polizia Municipale – Personale – Pari Opportunità", spiega il Comune di Città di Castello. 

Luca Secondi, vicesindaco di Città di Castello e candidato sindaco, è invece sostenuto da una lista civica, Pd, Socialisti, Italia viva, Azione, Sinistra per Castello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città di Castello, l'assessore Bassini si candida a sindaco e si dimette: deleghe ridistribuite in giunta

PerugiaToday è in caricamento