rotate-mobile
Politica

Elezioni a Perugia, presentate le liste della candidata Scoccia: “Io questa sfida voglio vincerla”

Squarta: “Ho letto da alcuni esponenti del Pd - ci riprenderemo Perugia - ma Perugia non è del Partito Democratico è dei Perugini”

Meno 20 giorni al voto e le anime di Perugia sono più calde e motivate che mai. L’obiettivo è chiarissimo, vincere le elezioni amministrative dell’8 e 9 giugno. 
“Noi non siamo solo otto liste, non siamo 225 candidati più 1. Noi siamo una squadra, noi siamo un gruppo coeso, abbiamo le idee chiare e stiamo facendo un percorso bellissimo” spiega la candidata sindaca di centrodestra e civici Margherita Scoccia durante la presentazione delle liste che la sostengono. 

L’auditorium Capitini, stracolmo di persone, ha fatto da palcoscenico ai rappresentanti di ogni lista, che hanno condiviso i loro propositi, i successi della giunta Romizi e i progetti futuri per perpetuare il lavoro dell’amministrazione uscente. 

La Lega, rappresentata da Paola Fioroni, ha dato il via con un discorso incisivo: “Indietro non si torna non è solo uno slogan, ma un impegno che parte dal rilancio dell’aeroporto e si estende ben oltre. Non ci interessano le bugie o gli slogan vuoti a noi interessa la verità”. 

Il dialogo è proseguito con Futuro Giovani e Lorenzo Minelli, giovane imprenditore di 29 anni, ha preso la parola per illustrare le iniziative del gruppo incentrate sul coinvolgimento giovanile nella vita politica quotidiana.  

L’Udc, con Lorenzo Pagana, riafferma il suo impegno verso i valori cattolici nella comunità, ponendo l’accento sulla difesa della famiglia, sulle politiche per incrementare la natalità, sulla lotta alla povertà e sull’inclusione sociale delle persone con disabilità. 

Perugia Civica, rappresentata da Giovanni Rende, ha ricevuto un caloroso applauso e la lista “Fare Perugia con Romizi”, con Edoardo Pannacci, ha sottolineato l’importanza dell’accoglienza e della partecipazione introdotte dal sindaco uscente, Andrea Romizi. “Il pluralismo è il faro che guida la nostra lista, composta equamente da uomini e donne, tutti individui di valore. È essenziale che la prossima amministrazione prosegua sulla strada del dinamismo e del pluralismo. Margherita Scoccia è la persona che può garantirci questo futuro” ha dichiarato Pannacci.

Perugia Amica, con Linda Borandia, nasce dalla passione condivisa per gli animali e l’impegno verso la tutela dei loro diritti: “Saremo la voce di tutti gli animali e desideriamo avviare programmi educativi nelle scuole. È fondamentale che le istituzioni e la politica non trascurino le nostre richieste e quelle dei nostri amici a quattro zampe”.

E poi la volta di Progetto Perugia con Francesco Bignaroli, ricorda il ruolo cruciale svolto dalla lista nel 2014, quando fu determinante per la vittoria di Romizi, e rende omaggio a Francesco Calabrese, figura chiave di quel successo: “Abbiamo contribuito a plasmare la città” ha concluso Bignaroli, sottolineando l’importanza di continuare su questa traiettoria.

La presentazione delle liste non poteva che concludersi con Marco Squarta per Fratelli d’Italia: “Ho letto da alcuni esponenti del Pd - ci riprenderemo Perugia - ma Perugia non è del Partito Democratico è dei Perugini. - continua Squarta - Grazie ad Andrea per il lavoro fatto, Margherita Scoccia è la giusta continuazione. La conosco da venti anni, è una persona per bene e competente e fare il sindaco del capoluogo non si può improvvisare”. 

Dopo l’intervento di Squarta, Andrea Romizi sale sul palco ricordando con emozione il suo primo consiglio comunale. A coloro che lo hanno etichettato come mero cerimoniere di tagli di nastri replica con una velata ironia, suggerendo che forse non erano abituati a un tale dinamismo. Ricorda inoltre che nel corso di dieci anni, l’amministrazione ha realizzato interventi per un valore di mezzo miliardo che hanno progressivamente trasformato la città.

Poi è il suo momento. È il momento per Margherita Scoccia di tirare le somme. Romizi si avvicina alla candidata, la prende per mano e la porta sul palco, quel palco sul quale si impegna per una Perugia innovativa, firmando un patto per il futuro urbano. Quel palco dove sottolinea: “Io questa sfida voglio vincerla, e voi?”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Perugia, presentate le liste della candidata Scoccia: “Io questa sfida voglio vincerla”

PerugiaToday è in caricamento