Rifiutopoli: "La Giunta riferisca su arresto del direttore di Gesenu e sulle conseguenze nel sistema rifiuti"

La richiesta arriva dai consiglieri di opposizione Raffaele Nevi (FI), Marco Squarta (FDI) Claudio Ricci e Sergio De Vincenzi (Rp)

“La Giunta regionale riferisca immediatamente all’Assemblea legislativa sull’operazione che ha portato all’arresto del direttore tecnico di Gesenu e soprattutto sui riflessi che essa avrà sul nostro sistema di smaltimento rifiuti”: lo chiedono i consiglieri di opposizione Raffaele Nevi (FI), Marco Squarta (FDI) Claudio Ricci e Sergio De Vincenzi (Rp).

“Il sequestro del Bioreattore, della discarica di Borgoglione e le problematiche evidenziate su Pietramelina – affermano Nevi, Squarta, Ricci e De Vincenzi - sono notizie molto gravi specie per un sistema di smaltimento come quello umbro che si fonda, a causa di una politica folle della Giunta regionale, solo sulle discariche. È evidente – concludono - che ci sarà necessità di riorganizzare immediatamente il servizio e ciò avrà un impatto sulla programmazione regionale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

  • Mantignana, donna trovata morta in un appartamento: le indagini dei carabinieri

  • A Città di Castello apre il ristorante-pizzeria Food Art: mangi e leggi libri e fumetti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento