menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Tar dell'Umbria cancella la sinistra: in consiglio regionale torna Carla Casciari

Il Tar dell'Umbria ha accolto il ricorso dell'ex vice-presidente della Giunta Regionale, Carla Casciari (ex Idv e ora Pd) che è stata proclamata eletta al posto di Giuseppe Biancarelli (Sel)

Terremoto in consiglio regionale. La sinistra dell'Umbria perde anche l'unico consigliere regionale che era riuscita a raccimolare alle ultime elezioni regionali di giugno. Il Tar dell'Umbria ha accolto il ricorso dell'ex vice-presidente della Giunta Regionale, Carla Casciari (ex Idv e ora Pd) che è stata proclamata eletta al posto di Giuseppe Biancarelli, uomo di fiducia del sindaco di Gubbio Filippo Maria Stirati promotore insieme a Sel e ad ex rappresentanti di Rifondazione di una lista di sinistra in posizione critica ma dentro al centrosinistra della presidente Marini.

Il Pd ora passa a 12 eletti e l'unico alleato rimasto è il Psi che puà contare un consigliere e un assessore esterno. Biancarelli si era fatto apprezzare per la sua posizione di anti-casta con tanto di battaglie per abbassare gli stipendi dei politici e con una lotta costante ai privilegi di chi sta nel Palazzo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento