menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le circoscrizioni non saranno riesumate: Boccali teme costi e anti-politica

I socialisti avevano chiesto il rispetto degli accordi di mandato: ovvero l'istituzione di comitati di quartiere in diversi territori comunali. Ma non se ne farà niente anche se si evita una rottura nel centrosinistra. Ecco perchè

Non ci sarà un ritorno alle circoscrizioni anche se in versione ridotta - i comitati di quartiere - e con costi decisamente minori. La decisione non è ufficiale solo per evitare una frattura all'interno del centrosinistra dato che era nel programma del mandato del sindaco Boccali. Ed è proprio lui il più scettico su questa richiesta di mini-circoscrizione che è stata riportata alla ribalta dei lavori del consiglio comunale da parte dei tre consiglieri comunale del Partito Socialista. 

A preannunciare la fine della pratica ma con la promessa (che non sarà mantenuta) di un ulteriori approfondimento ci ha pensato direttamente il consigliere del PD Cristiano Pucciarini, delegato dal Sindaco proprio sulla questione delle ex circoscrizioni. L'esponente politico ha sottolineato che l’impianto legislativo esistente impone moltissimi limiti: emerge, in particolare, che le circoscrizioni con funzioni amministrative di decentramento non possono esistere per le città con meno di 250.000 abitanti. E Perugia ne ha soli 160mila. 

Ma al di la di questo, Pucciarini ha chiarito una volta per tutte che non si andrà a votare, insieme alle Elezioni 2014, per eventuali comitati di quartiere seppur con il potere solo consultivo sulle decisioni del Comune. Anche perchè non ci sarà mai nessun ente intermedio tra il cittadino e l'amministrazione comunale. I costi sono troppo alti: ad iniziare dalle eventuali elezioni per scegliere consiglieri e presidenti fino ad arrivare alle attivazioni di uffici e bollette dato che le normative non prevedono l'insediamento nei locali ex circoscrizioni. La bocciatura del progetto socialista però è stata accolta con soddisfazione sia dal Pd che dalla Pdl che non vogliono aumentare i costi della spesa pubblica per non finire nel mirino dell'anti-politica militante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento