Black lives matter, manifestazione in piazza a Perugia: tutti in ginocchio contro il razzismo

Una piazza IV Novembre piena - ma distanziata e con le mascherine - contro il razzismo

Una piazza IV Novembre piena - ma distanziata e con le mascherine - contro il razzismo. Contro ogni forma di razzismo. Il Black lives matter arriva anche a Perugia con la manifestazione di domenica 7 giugno. In ginocchio, con il pugno alzato al cielo, per 8 minuti e 46 secondi. Il tempo esatto delle ginocchia dei poliziotti sul collo e sul corpo di George Floyd a Minneapolis. Il "Please i can't breathe", poi la morte. Il Please i can't breathe" che ora scuote gli Stati Uniti e il resto del mondo.

In ginocchio, come Colin Kaepernick durante l'inno nazionale americano. Il pugno alzato al cielo, come le Pantere, come Tommie Smith e John Carlos a Città del Messico nel 1968.

"La manifestazione  - spiegavano gli organizzatori nell'evento Facebook - la nasce dall'iniziativa di un gruppo autonomo di ragazzi e ragazze di Perugia, che si sono uniti e unite nella convinzione che, partendo dal basso e dalle generazioni giovani, è possibile sensibilizzare la cittadinanza e cambiare la società una volta per tutte". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ancora: "Crediamo sia arrivato il momento che anche la città di Perugia mostri il proprio sostegno verso i nostri fratelli e le nostre sorelle statunitensi che stanno protestando e lottando per rivendicare i propri diritti e che mostri il proprio disprezzo contro ogni forma di violenza, police brutality, razzismo e discriminazione di ogni tipo. Ci viene detto “siamo tutti uguali”, eppure viviamo in una società dettata dal razzismo sistemico. Ci viene detto che tutti e tutte abbiamo gli stessi diritti, eppure la giustizia ci tratta diversamente. Ci viene detto che siamo cittadini e cittadine liberi e libere, eppure molti di noi ancora devono lottare nel 2020 per leggi che tutelino la loro libertà.
Dobbiamo unirci pacificamente e promuovere una sensibilizzazione solidale che dia spazio e parola alle minoranze e gruppi sociali che sono oggetto di discriminazione negli Stati Uniti, in Italia, a Perugia e nel mondo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento