Ballottaggi, centrodestra piglia-tutto: vince a Spoleto, Terni e Umbertide. Pd a pezzi

Cadono pure le roccaforti rosse: vittoria larghissima a Terni e Umbertide, trionfo all'ultimo voto a Spoleto. La Lega vola, Partito Democratico ai minimi termini

Facciamola facile: l'unico che ha retto ai colpi è Cristian Betti, di nuovo sindaco di Corciano. Tutti gli altri  - sopra i 15mila abitanti - sono stati travolti dall'onda del centrodestra. Vittoria larghissima a Umbertide e Terni - una volta conosciute come roccaforti rosse della rossa Umbria - e trionfo all'ultimo voto a Spoleto, con De Augustinis eletto per 86 voti.

DIRETTA SPOGLIO Ballottaggi, i risultati in tempo reale: centrodestra piglia tutto
Spoleto, eletto il nuovo sindaco: Umberto De Augustinis vince per 86 voti 
Terni, eletto il nuovo sindaco: Leonardo Latini vince il ballottaggio con il 63,42% dei voti
Umbertide, eletto il nuovo sindaco: Luca Carizia vince con il 62,51% dei voti
 

E il Pd? A pezzi molto piccoli dopo questi ballottaggi. L'accordo a Spoleto non è servito, in Alto Tevere il suicidio politico (con annesso siluramento dell'ex sindaco) ha fatto male. Nella città dell'acciaio non c'è stata storia, visto il mancato ingresso al secondo turno. E il Movimento 5Stelle? Non bene. De Luca, con un post su Facebook, si è assunto le responsabilità della sconfitta a Terni. Solo lui? Si vedrà. Intanto, però, i pentastellati in Umbria continuano a non sfondare. 

Ballottaggi, esulta il centrodestra: "L'Umbria non è più rossa. E ora prendiamoci la Regione" 
Ballottaggi, la Marini esorcizza la resa dei conti nel Pd: "Risparmiamoci le analisi del giorno dopo, nessuno è tenuto a fare cose impossibli"

Chi ride - e molto - è la Lega, che pianta su la bandiera con due sindaci: Leonardo Latini a Terni, Luca Carizia a Umbertide. Stalingrado è crollata, rovinosamente.

La storia - dopo le elezioni politiche - si ripete. E adesso il centrodestra governa in entrambi i capoluoghi di provincia dell'Umbria. A Perugia con Romizi (si tornerà al voto nel 2019) e a Terni con Latini. E qui, la Lega in formato bulldozer si prende 13 consiglieri comunali. A Umbertide, altro miracolo verde: 10 su 12. Praticamente un monocolore.  

Ballottaggi, la Marini esorcizza la resa dei conti nel Pd: "Risparmiamoci le analisi del giorno dopo, nessuno è tenuto a fare cose impossibili"

Il 2020 - data delle elezioni regionali in Umbria - non è più una formalità per il centrosinistra (se mai lo è stato). Così, dopo lo spavento rimediato con Claudio Ricci contro Catiuscia Marini, per il Partito Democratico arriva l'incubo vero: perdere tutto, ovunque. Resa incondizionata al verde-azzurro, se non si inverte in fretta la rotta. Già, ma come fare? Domanda da dubbio iperbolico di cartesiana memoria. La risposta che è dentro di te, classe dirigente del Pd, a giudicare dai risultati delle amministrative 2018, è sbagliata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento