menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

REGIONE La casta si arrende ai cittadini: salta l'aumento per i bonus benzina

Lo "scandalo" era finito su tutte le testate giornalistiche, ma alla fine la decisione è arrivata oggi - 13 gennaio - durante la Conferenza dei Presidenti dei Gruppi consiliari...tutti a piedi

La polemica, dopo la notizia che rischiava di passare inosservata, era scoppiata quasi immediatamente. Quell’aumento, infatti, per i consiglieri regionali dei rimborsi chilometri-spesa-benzina per raggiungere palazzo Cesaroni, aveva creato non pochi malcontenti tra i cittadini. Ma alla fine oggi, 13 gennaio, è arrivata la decisione definitiva: “Non ci sarà alcun aumento di spesa” che tradotto significa i soldi stanziati come rimborso rimarranno sempre gli stessi.

Una scelta presa durante la Conferenza dei Presidenti dei Gruppi consiliari e proposta dall’Ufficio di Presidenza dell'Assemblea legislativa  dell'Umbria. Nel corso della riunione è stato sottolineato il “virtuosismo della gestione del Consiglio regionale, il cui costo – come si legge nella nota - per la collettività è diminuito dal 2010 ad oggi di oltre 3 milioni di euro l'anno”.

La decisione, come tiene a specificare palazzo Cesaroni, sui rimborsi benzina era stata presa solo per rispettare gli adeguamenti Istat previsti dalla legislazione vigente. L’atto sarà quindi rivisto rivisitato attraverso una rimodulazione complessiva delle varie voci. “La risultante di queste decisioni – conclude la nota dell'UP – sarà l'invarianza di spesa del costo complessivo degli amministratori regionali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento