menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aspettando le Regionali 2015, il sindaco Ricci sfida la Marini: "Non taglierai il punto nascita di Assisi"

Saranno rivali alle elezioni che valgono il governo dell'Umbria, e ora tornano a colpirsi politicamente dopo la decisione della Giunta regionale di tagliare il punto nascita dell'Ospedale di Assisi. "E' il primo passo verso una potenziale chiusura"

Sarà battaglia, ancora una volta, tra il sindaco di Assisi Claudio Ricci e la presidente Catiuscia Marini. In attesa dello scontro elettorale per la guida della Regione ora i due amministratori tornano a scontrarsi sul taglio del punto nascita all'Ospedale di Assisi previsto nella nuova riforma sanitaria incentrata sulla razionalizzazione della spesa pubblica. 

"Sull'Ospedale di Assisi il Sindaco Claudio Ricci e l'Amministrazione Comunale - si legge in una nota - manterranno una posizione "chiara e ferma" di tutela e valorizzazione secondo le linee guida approvate dal Consiglio Comunale. Su questo ambito, come ribadito dal Consiglio Comunale, il "mantenimento del punto nascita" e la tutela di servizi che funzionano come la risonanza magnetica (svolge oltre 1500 attività all'anno e di carattere comprensoriale) sono punti irrinunciabili".

Per tutelare l'ospedale di Assisi, nei mesi scorsi, il sindaco Ricci, insieme a molte famiglie, ha raccolto migliaia di firme, svolto manifestazioni e cortei, occupato simbolicamente il nosocomio e il Consiglio regionale. "Siamo pronti a collaborare per un progetto di concreta valorizzazione ma non abbiamo nessuna intenzione di far depotenziare l'Ospedale che, senza quei servizi, richia una progressiva chiusura". Il sindaco Ricci è pronto a nuove azioni di protesta eclatanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento