Politica

Assisi, incontro riuscito tra Tesei-Giorgetti con gli imprenditori umbri: piena sintonia su innovazione, fondi Ue e infrastrutture

Summit privato nel pomeriggio di oggi per fare il punto sull'azione del Governo e della Regione

C'è feeling tra la Presidente della Giunta regionale Donatella Tesei e il ministro allo sviluppo, Giancarlo Giorgetti, sul modello da adottare e finanziare per far uscire il Paese, e in particolare la piccola Umbria, dalle sabbie mobili della crisi da covid e dal forte mutamento dei mercati globali. Giorgetti ha ammesso, durante la sua visita, in Umbria che c'è una interlocuzione continua tra il suo ministero e la Presidente Tesei che sta spingendo molto per il piano di rilancio da finanziare con fondi europei.

"Ci vogliono idee, progetti, coraggio - ha detto Giorgetti -, per avventurarsi in quelli che sono i settori del futuro. Credo che qui ci sia la volontà in un sistema tra Comuni, Regione e imprenditoria locale, per cercare di porre le basi per una crescita duratura e solida senza vendere illusioni". Parole che dimostrano la sintonia sui progetti all'insegna dell'innovazione presentati dall'Umbria: in particolare i distretti delle nanotecnologie e della bioplastica, il turismo sostenibile e il completamente delle infrastrutture. Un rapporto Tesei-Giorgetti che è piaciuto anche ai tantissimi imprenditori, giunti da tutta l'Umbria, per fare domande e avere spiegazioni sull'opera del Governo da parte del Ministro nel pomeriggio di oggi Assisi.

"Il Governo regionale e nazionale - ha spiegato alla platea - devono essere al fianco di quelli che hanno affrontato questi momenti difficili. Ci sono situazioni di eccellenza, altre di crisi e realtà che ne stanno uscendo. Per tutti in qualche modo ci deve essere attenzione specifica e particolare. C'è anche la grande possibilità offerta dalle risorse del Pnrr che per l'Umbria deve essere sfruttata per colmare quelle mancanze di tipo infrastrutturale". Giorgetti ha ribadito che si sta lavorando per sburocratizzare le pratiche in favore delle aziende per velocizzare i tempi. Ma dagli imprenditori umbri arriva la richiesta di utilizzare i fondi del reddito di cittadinanza per creare nuovi posti di lavoro e chiedono certezze sui tempi dei fondi europei.

"C'è molto fermento in Umbria da parte di interi settori produttivi che vogliono innovare e continuare a produrre ricchezza per i territori. E' un buon segnale. Ora dobbiamo noi, come governo, e la Regione creare i presupposti per attirare finanziamenti e riqualificare il tessuto economico regionale": ha ribadito Giorgetti al margine dell'incontro affollatissimo con gli imprenditori di casa nostra. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assisi, incontro riuscito tra Tesei-Giorgetti con gli imprenditori umbri: piena sintonia su innovazione, fondi Ue e infrastrutture

PerugiaToday è in caricamento