Regionali, in campo l'Anpi Umbria: "Tutti al voto. No all'avanzata di una destra razzista e sovranista"

L'appello al voto dell'associazione dei partigiani dell'Umbria che equipara il populismo al nazi-fascismo

I giovani dell'associazione partigiani

L'Anpi, l'associazione nazionale partigiani italiani, fa sentire la propria voce in vista delle elezioni regionali del 27 ottobre. Non solo chiede il rispetto della Costituzione, della Trasparenza, l'impregno a fronteggiare qualsiasi forma di razzismo e nazi-fascismo, ma invita gli umbri ad andare al voto evitando le tentazioni di astenersi da questo diritto. In verità c'è dell'altro: l'Anpi Umbria equipara il sovranismo di oggi e il populismo alle dittature pre-guerra. "Chiediamo che venga realizzato un impegno diffuso contro il razzismo, e le discriminazioni in ogni forma, nonché contro ogni rigurgito di fascismo-nazismo e/o di propensioni populistiche ed autoritarie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non essendoci in lista Forza Nuova e Casapound, i riferimenti sono alla Lega e Fratelli d'Italia. Anpi Umbria invita a votare qualsiasi lista o candidato presidente fatta eccezione per una parte che non sarebbe compatibile con le tradizioni e i valori dell'Umbria. "Invitiamo a votare con la consapevolezza che in Umbria l’ avanzare di una destra xenofoba ,razzista e sovranista rischia di travolgere le tradizioni di accoglienza di tolleranza di pacifismo che hanno da sempre caratterizzato la terra di “Francesco” e di Capitini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento