menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cernicchi sotto attacco, il M5S: "Vuole solo fare campagna elettorale in vista delle regionali"

Parola dure quelle usate dal Movimento5Stelle contro l'ex Assessore alla cultura Andrea Cernicchi per quella lettera, apparsa su alcuni testate giornalistiche

Non è stata proprio digerita dal Movimenti5Stelle la lettera che l’ex assessore alla cultura Andrea Cercnicchi ha indirizzato all’attuale Amministrazione, puntando il dito contro l'austerità del suo successore Maria Teresa Severini. I pentastellati l’hanno, infatti, considerata: “piena di strali affilati in cui Cernicchi rievoca le sue glorie di amministratore, tutte spente dalla smania di risparmio, o di damnatio memoriae, che pervade oggi Palazzo della Penna e che sta mietendo quotidianamente i progetti e gli eventi voluti da Cernicchi in questi anni, per ultimo quello dell'Accademia del Donca di cui pochi giorni fa è stata annunciata la fine dello storico legame con l'assessorato alla cultura”.  

Ma non è tanto il tono con cui l’ex assessore, amato da molti perugini, ha schermito il lavoro della Giunta guidata da Romizi ad avere fatto infuriare i grillini, ciò che ha destato, infatti, l’ira dei Cinqu Stelle è stato, a loro avviso, “l’inizio della scesa in campo di Cernicchi”. Per loro, però, “la strada verso la Regione la stava preparando con cura ormai da anni, lastricando il suo operato di progetti ed eventi, in buona parte meritevoli, ma perlopiù utili a crearsi una riserva certa di consensi elettorali, sostenuta da un'abile organizzazione di privilegi e rapporti beneficiari  con i vari soggetti che collaboravano con l'assessorato. Una piccola fabbrica del consenso creata ad arte”.

“Gli ultimi mattoni dorati di questa strada – dichiara in coro il gruppo consiliare del M5S - sono stati posati a ridosso della campagna elettorale per le comunali; in particolare gli eventi del Festival Encuentro e della giornata di festeggiamenti ‘Siamo in finale Saremo Capitale’ per il fallimentare progetto di Perugia ECoC 2019: due eventi per cui il Comune è stato sanzionato dal Corecom umbro, sotto esposto del M5S, per aver diffuso una comunicazione non indispensabile, non indifferibile e non impersonale del suo operato in prossimità delle elezioni amministrative; in altre parole per aver fatto propaganda con i soldi dei cittadini”.

“Infine Cernicchi  - concludono i pentastellati - ci aveva lasciato il sogno di un avvenire radioso con l'innovativo progetto di residenze teatrali Corsia Of, da includere nelle attività dell'Ex Fatebenefratelli: un progetto prestigioso, necessario e di ottima promozione per le nuove compagnie teatrali perugine. Peccato però che di questo progetto non esista una delibera di Giunta, né un fondo economico strutturale che ne avrebbe garantito l'operatività immediata.  Insomma un miraggio che si è subito dissolto nelle mani del nuovo assessore Severini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento