Dopo troppi lutti, una petizione da oltre 2 mila firme, qualcosa si muove per rendere sicura la strada provinciale 100

La Regione scende in campo e sprona la Provincia ad effettuare i lavori su quei tre chilometri di asfalto tra Pistrino e Citerna

I consiglieri regionali dell'Umbria, almeno quelli presenti in aula dato che 5 Stelle, Pd e Bianconi sono usciti in forma di protesta contro la Giunta Tesei, hanno deciso di fare propria la petizione-appello ‘Comitato SP100 Sicura’ e sottoscritta da 2261 dell'Altotevere che chiede interventi sul tratto di strada compreso tra Pistrino e Fighille di Citerna. Tre chilometri con numerose curve pericolose, una carreggiata di larghezza limitata, incroci con visibilità ridotta e un manto stradale in pessime condizioni. Con 12 sì (FI, Tesei presidente, FdI, Lega, Patto civico per l’Umbria) si è impegnata la Regione a fare pressioni sulla Provincia, collaborando anche sulle risorse necessarie, per effettuare l'ammodernamento della provinciale 100.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una presa di posizione importante che dovrebbe sbloccare i lavori ma ad oggi, data la titolarità dell'intervento della Provincia, non è possibile conoscere i tempi. "Sul tratto stradale in argomento – ha spiegato il presidente della Prima Commissione Mancini (Lega) - si sono verificati, nel corso degli anni, numerosi incidenti che hanno causato oltre dieci vittime  e centinaia di feriti. Per ovviare alle criticità presenti si potrebbero eliminare le curve pericolose, realizzare una pista ciclo-pedonale protetta, allargare la carreggiata, sistemare il manto stradale e costruire due rotonde per eliminare pericolosi incroci con visibilità ridotta". I consiglieri regionali sono convinti che con l’autorevole impegno della Regione Umbria si possa mettere in campo un progetto di riqualificazione della strada mettendo fine ad una situazione che si trascina da anni e che ha causato grandi disagi e dolori alla popolazione”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento