menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amministrative 2021, nasce Alleanza Civica per l'Umbria per dare una casa politica ai senza partito

Ecco chi ci sta nell'alleanza che ha come tessitore il presidente del consiglio comunale di Perugia Nilo Arcudi

Tra una video-conferenza e l'altra, è nata una nuova formazione politica di stampo civico: “Alleanza Civica per l’Umbria”, un contenitore che ospiterà le diverse civiche di stampo moderato, riformista, cattolico democratiche. Liste civiche che stanno rappresentando una parte degli umbri i comuni sopra i 15mila abitanti.  Il 27 gennaio si è tenuto, ovviamente in modalità on line, un incontro di Alleanza Civica per l’Umbria, al quale  erano presenti, tra gli altri, Nilo Arcudi (Presidente del Consiglio Comunale di Perugia), Floriano Pizzichini  (Capogruppo Todi Civica), Michele Rossi (Capogruppo Terni Civica), Lorenzo Schiarea (Presidente del Consiglio  Comunale di Foligno), Filippo Schiattelli (Capogruppo Civici per Castello), Vincenzo Antonioni (Presidente  Consiglio Comunale di Marsciano), Roberto Ranucci (Consigliere Comunale Civico Spoleto), Sandro Amici  (Capogruppo Narni Civica), in rappresentanza del Gruppo Consiliare Orvieto Andrea Scopetti (Coordinatore  Orvieto 19/24), Franco Santarelli (Coordinatore Amelia Civica) oltre ai rappresentanti civici del Comune di  Assisi e dei territori dove si svolgeranno le elezioni nella prossima primavera. 

Dalla relazione introduttiva di Nilo Arcudi si è ribadito che si tratta di una federazione di liste civiche che, forti della propria  autonomia, stanno dando un sostanziale contributo politico e progettuale alle amministrazioni locali,  mettendo sempre al centro della propria azione l’interesse comune.  Alleanza Civica si prepara quindi ad affrontare le prossime scadenze amministrative – locali e provinciali – con  proprie liste e candidati in tutti i comuni chiamati al voto, forte dell’esperienza maturata sui territori e  convinta di rappresentare un valore aggiunto per le coalizioni che puntano a governare nel segno della  competenza e della qualità amministrativa. 

"In un momento di profonda crisi - ha spiegato Arcudi -  come quella che sta attraversando il nostro Paese è fondamentale fare appello alle migliori risorse civiche, liberali, riformiste e cattolico- democratiche, che  Alleanza Civica per l’Umbria continua a tenere unite in un progetto comune e che mette a disposizione con  forza e convinzione". L'orientamente è quello del centrodestra, guarando alle ultime elezioni, ma non è scontato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento