Agenti aggrediti dai detenuti, è allarme. Prisco (Fdi): "Subito il taser ai poliziotti"

Il parlamentare di Fratelli d'Italia: "I detenuti stranieri devono scontare la pena nel proprio Paese di origine"

Ennesimo episodio di violenza in carcere. Stavolta è successo a Perugia, secondo la denuncia del carcere, con un detenuto che ha sferrato un pugno in faccia a un poliziotto del carcere di Capanne. E ora la politica alza la voce: "Taser in dotazione agli agenti della polizia penitenziaria ed esecuzione delle condanne nei Paesi di origine per i detenuti stranieri".

Sono queste le proposte dell'onorevole Emanuele Prisco, parlamentare di Fratelli d'Italia ed ex assessore del Comune di Perugia, dopo l'aggressione subìta nel carcere di Perugia da un poliziotto con un pugno in faccia nel reparto di isolamento: "I dati riferiti alle violenze dietro le sbarre e più in generale agli eventi critici – spiega Prisco in una nota – sono in continuo aumento. Proprio per questa ragione – conclude il parlamentare – è indispensabile che gli agenti di custodia vengano dotati al più presto delle pistole elettriche".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Covid19, parte l'indagine sierologica a Perugia: Istat seleziona cittadini, occhio al numero telefonico

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • Temptation Island, la coppia perugina è già sul punto di scoppiare. Alessandro furioso, Sofia si rilassa tra carezze e balli bollenti

  • Non rispetta le norme anti Covid-19, multato parrucchiere e negozio chiuso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento