rotate-mobile
Politica

NOMINE & POLTRONE | Agenzia Forestale regionale, in 14 si candidano alla guida ma la Giunta conferma l'uscente amministratore

La decisione della Regione si basa sia sul curriculum che per la svolta impressa negli ultimi tre anni sia sulla gestione e nuovi appalti

Rinconfermato nel ruolo di amministratore unico dell’Afor (Agenzia forestale regionale finalizzata alla cura del verde e del patrimonio boschivo pubblico) Manuel Maraghelli che resterà in carica sino a fine legislatura regionale prevista per ottobre del prossimo anno. Sul tavolo della Giunta regionale erano arrivate ben 14 candidature per ricoprire il ruolo in questione. 

La decisione della Giunta, oltre che sul curriculum del candidato che lo vede laureato in Scienze Politiche con un Master in management degli appalti pubblici, già manager in aziende private con esperienza ultradecennale e con esperienze manageriali nell’agroalimentare e nel settore delle gare pubbliche e private, ha tenuto conto dei risultati ottenuti da Maraghelli come amministratore Afor.

I RISULTATI OTTENUTI

Si sono registrate significative variazioni tra la situazione di fine 2019, di inizio mandato, e quella di fine 2022, tra cui il netto miglioramento della produttività frutto dell’aumento del volume d’affari di quasi il 64% (da 30,6 a 50,1 mln di euro l’anno), pur nel contenimento del numero di dipendenti - scesi del 15% circa e che verranno integrati nel corso del nuovo triennio gradualmente con nuova forza lavoro - il tutto nel contestuale miglioramento della redditività aziendale (+3,4%), del livello di servizio agli Enti e delle iniziative di responsabilità sociale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

NOMINE & POLTRONE | Agenzia Forestale regionale, in 14 si candidano alla guida ma la Giunta conferma l'uscente amministratore

PerugiaToday è in caricamento