Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Regionali 2015, la Marini vara la sinistra del suo centrosinistra: Sinistra per l'Umbria-Sel e movimenti

"L’alleanza con il centrosinistra umbro a sostegno di Catiuscia Marini, è condizione per aprire da subito la sfida con le altre forze di centrodestra, che sostengono la candidatura di Claudio Ricci": lo ha ribadito la delegazione de La Sinistra per l'Umbria - nata da una scissione dentro Rifondazione - che si è incontrata con la presidente Catiuscia Marini per stabile un accordo in vista delle Regionali 2015. 

"L’accordo deve fondarsi su una lettura della crisi economica - hanno ribadito gli esponenti di Sinistra - e sociale che investe l’Umbria di oggi, per arrivare all’individuazione di un percorso programmatico che non può essere, ovviamente, quello già conosciuto e praticato. Le scelte del governo della regione per i prossimi anni necessitano di un rinnovamento profondo e non di una semplice correzione di linea o di approccio".

Da parte sua la Presidente Catiuscia Marini ha sottolineato l’esigenza di presentare alle prossime elezioni regionali un progetto politico che non si esaurisca con il PD, "un progetto strategico che punti anche all’impegno politico di una parte della sinistra delusa". Nel sottolineare come la fase attuale sia diversa da quella del 2010, "negli attori e nelle sfide che l’Umbria dovrà affrontare nei prossimi mesi, ha comunque confermato che la coalizione sarà una coalizione di centrosinistra e che è fondamentale la presenza e l’apporto programmatico ed elettorale di un soggetto unitario della sinistra, quale quello che La Sinistra per l’Umbria vuole costruire". 

L'accordo dunque è stato fatto: ora la Sinistra per l'Umbria dovrà lavorare con Sel e i movimenti di sinistra per una lista unitaria. Tutto questo contro i fratelli della Lista Tsipras L'Altra Umbria che hanno deciso di andare per conto loro in contrapposizione al Pd e alla Marini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali 2015, la Marini vara la sinistra del suo centrosinistra: Sinistra per l'Umbria-Sel e movimenti

PerugiaToday è in caricamento