Perugia terra di giovani talenti del cinema, l'Umbria tra i set del docufilm "Mi-Ka-el"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PerugiaToday

Hanno avuto luogo per tutto il weekend, le ultime riprese in Umbria di "Mi-ka-el", una docu fiction firmata "Philms Produzioni", giovane realtà perugina specializzata in reportage e documentari. Si tratta di un'inedita e innovativa produzione che intreccia il percorso umano di un giornalista, interpretato dal noto attore Massimiliano Varrese con un approfondimento documentaristico sulla figura dell'Arcangelo Michele e dei luoghi sacri a lui dedicati in Italia e in Europa.

Di rilievo i nomi dei personaggi intervistati dal protagonista, tra tutti la leader ambientalista Grazia Francescato, il giornalista Enrico Baccarini, le scrittrici Paola Giovetti e Angela Seracchioli, il teologo monsignor Lavatori. Tra le numerose locations nazionali toccate dal film, grande rilievo è stato dedicato alle bellezze del capoluogo umbro, luogo da cui ha inizio il viaggio reale ed interiore del protagonista . Tappa finale dell'opera, unica nel suo genere e già patrocinata dall'Unesco, sarà Monte Sant'Angelo in Puglia, dove lo storico di fama internazionale, professor Giorgio Otranto, accompagnerà il protagonista alla scoperta del più importante santuario michelita d'Europa .

Torna su
PerugiaToday è in caricamento