Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Una GT del Cavallino davvero unica consegnata dalla concessionaria perugina CDP-De Poi

Un’auto davvero speciale quella che la Concessionaria Ferrari De Poi ha consegnato ad un appassionato cliente sabato 15 febbraio. Prodotta in pochissimi esemplari, la Ferrari 488 Pista nell'allestimento speciale Piloti Ferrari è ispirata alla vettura che ha conquistato il campionato mondiale piloti e costruttori nel 2017, si distingue per una livrea con fascia tricolore che richiama quella della 488 GTE da gara. La livrea evidenzia la fascia tricolore come sulla 488 GTE da gara, in cui viene aggiunto in bella mostra l'alloro celebrativo per il titolo dello scorso anno. Il tema della bandiera italiana scorre anche lungo le fiancate, per mettere in risalto l'aerodinamica della vettura. Gli interni sono rivestiti in Alcantara nera con sedili dello stesso materiale traforato su cui nella fascia centrale dello schienale è riprodotta la bandiera tricolore con effetto sfumato. Il tricolore è presente anche sui tappetini in materiale tecnico e sul bordo delle palette del cambio. La Ferrari 488 Pista con allestimento Piloti Ferrari monta l'ultima evoluzione del poderoso motore V8 3.9 turbo, ora arrivato ad una potenza di 720 cavalli e nominato per la terza volta consecutiva miglior propulsore al mondo agli International Engine of the Year Awards 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza della presidente della Regione Umbria: le regole

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 10 aprile: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 aprile: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 aprile: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 aprile: tutti i dati comune per comune

  • Tragedia mentre potano una pianta, il figlio muore davanti agli occhi del padre

Torna su
PerugiaToday è in caricamento