Assegno di cura per anziani, chi ne ha diritto e come richiederlo a Perugia

Una misura a sostegno di chi deve far assistenza in casa a una persona anziana che richiede una cura costante, lo eroga il Comune di Perugia

Quando una persona della nostra famiglia si trova nella necessità di ricevere assistenza medica continua, richiedendo la presenza costante di una persona al suo fianco, è possibile richiedere alcuni sostegni economici, tra cui l’assegno di cura. 

L’assegno di cura consiste in una forma di aiuto economico in favore di chi assiste in casa un disabile non autosufficiente. Questo sussidio non va confuso con l'accompagnamento, dal quale differisce per questo sostanziale elemento: l’accompagnamento viene richiesto, riconosciuto e versato dall’INPS, mentre l’assegno di cura attinge a un fondo regionale gestito dal Comune. Infatti, sebbene questa misura sia istituita con legge dello Stato, sono le regioni ad auto regolarlo attraverso leggi regionali (per l'Umbria tutte le normative sono raccolte in questa pagina web).

Leggi la nostra guida su come trovare assistenza domiciliare a Perugia

Chi ha diritto all'assegno di cura del Comune di Perugia

Il richiedente l'assegno di cura deve detenere questi requisiti:

  • aver compiuto anni 65 di età alla data di pubblicazione dell'avviso pubblico;
  • essere in possesso di certificato di invalidità civile al 100% con indennità di accompagnamento;
  • usufruire delle prestazioni di uno/ o più assistenti familiari;
  • in qualità di datore di lavoro aver sottoscritto un regolare contratto di lavoro con uno/più assistenti familiari, per un orario complessivo settimanale non inferiore a n. 30 ore, attivato da almeno 6 mesi consecutivi alla data di pubblicazione dell'avviso;
  • avere un valore I.S.E.E., socio sanitario ristretto, valido al momento della presentazione della domanda, non superiore ad € 18.000,00.

A quanto ammonta l'assegno di cura

Poiché non è l’INPS a gestire l’assegno di cura, non esiste un criteorio univoco per stabilire a quanto ammonti il sussidio, che varia di regione in regione. 

Questi sono i fattori da cui può dipendere l'importo dell'assegno di cura:

  • L’ISEE dell’anziano/disabile;
  • La patologia di cui soffre;
  • Il possesso di immobili di proprietà di un certo valore;
  • La presenza o meno di una badante.

In base a questi parametri, la Regione può assegnare l'aiuto economico che, di norma, si non scende mai sotto un minimo di 50 euro/mese. 

I documenti da allegare alla domanda per l'assegno di cura

Il Comune di Perugia ha stabilito una serie di documenti da allegare alla domanda per l'assegno di cura per gli anziani non autosufficienti, il cui modulo è scaricabile dal sito web istituzionale.

Ecco cosa allegare:

attestazione I.S.E.E. ( istretto) di tipo socio- sanitario valido al momento della presentazione della domanda;

2) copia della documentazione attestante la condizione di non autosufficienza (invalidità civile al 100% con indennità di accompagnamento);

3) copia del contratto o dei contratti individuali di lavoro per l’assunzione di una o più persone addette all’assistenza della persona non autosufficiente dal quale risulti l’orario di lavoro (se i contratti sono più di uno specificare i periodi di validità di ogni singolo contratto);

4) copia delle ricevute dei versamenti contributivi all’I.N.P.S.;

5) copia di un documento di identità non scaduto del datore di lavoro che sottoscrive la domanda;

6) dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, dalla quale risulti che la prestazione dell’assistente familiare viene svolta esclusivamente a favore dell’anziano, qualora sia titolare del rapporto di lavoro un parente dell’anziano ultrasessantacinquenne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 agosto: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 6 agosto: altri tre positivi, aumentano i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento