Aria buona in Umbria: finanziamento regionale per convertire l'auto a Metano o Gpl

La proposta al Consiglio regionale porta la firma dei consiglieri regionali Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari dopo lo stop alle auto per due giorni in diverse città dell'Umbria a causa del forte inquinamento dell'aria

"Esentare permanentemente dalla tassa automobilistica regionale (bollo auto) i possessori di veicoli ecocompatibili dal momento dell'acquisto-conversione della propria vettura": la proposta al Consiglio regionale porta la firma dei consiglieri regionali Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari dopo lo stop alle auto per due giorni in diverse città dell'Umbria a causa del forte inquinamento dell'aria.

"L'installazione di impianti a gas su autovetture e autocarri a benzina - hanno spiegato -  hanno il doppio vantaggio di un minor impatto ambientale, con un significativo risparmio sul carburante per i cittadini, come dimostrano anche le politiche trasportistiche pubbliche umbre, che hanno scelto e premiato il gas quale carburante preferito. L'impiego di metano e gpl già permette di ridurre del 25% l'emissione di CO2, eliminando alcuni idrocarburi incombusti complessi e nocivi; tra gli altri vantaggi riscontriamo una riduzione dell'85% di ossidi di azoto, una quasi totale assenza di particolato, una riduzione della formazione di ozono e del conseguente inquinamento fotochimico, una riduzione della formazione di acidi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella proposta si impegna la Presidente della Giunta regionale, Catiuscia Marini, "a disporre il rimborso della spesa per i possessori di autoveicoli e autocarri fino a 35 quintalili e di categoria emissiva Euro 4 (inclusa) che installeranno sul proprio mezzo impianti a gpl o metano come carburante alternativo". Il Movimento 5 Stelle prevede così un forte impulso allo sviluppo della rete di distribuzione sul territorio regionale di carburanti a minor impatto ambientale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 28 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento