La Regione mette mano al portafoglio: due milioni al Comune per il minimetrò

Arrivano i fondi per la gestione delle spese. E la maggioranza comunale esulta: "Il letargo è finito"

Arrivano i soldi. “La Regione Umbria esce finalmente dal letargo e riconosce un finanziamento di due milioni per le spese di gestione del Minimetrò alla città di Perugia; un contributo certo non risolutivo, ma verso cui ci impegneremo affinché sia mantenuto in modo consistente e strutturale e che premia gli sforzi di mediazione e le richieste che in questi anni Fratelli d'Italia ha portato avanti in consiglio comunale". Parole dei consiglieri di Fratelli d’Italia Clara Pastorelli e Stefano Mignini proprio nel giorno in cui è stata data ufficialità alla corresponsione dei fondi per la mobilità alternativa a favore di Palazzo dei Priori.

“Come era stato ampiamente evidenziato nelle linee guida del Piano Regionale dei Trasporti 2014-2024, il sistema del Minimetrò si inserisce a pieno titolo tra quelli che hanno diritto a beneficiare di copertura finanziaria per i costi di gestione, ma in questi anni non si è mai riusciti a dare continuità alla compartecipazione regionale.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ancora: “Dall'inizio della consiliatura, il gruppo di Fratelli d'Italia ha sempre sottolineato come la mobilità perugina, stante la sua rilevanza, per volumi di traffico, di passeggeri, di servizi offerti nell'intero comprensorio regionale e di incidenza di bilancio avesse diritto ad una copertura di spese molto maggiore di quella di cui godeva e gode tutt'ora, anomalia rilevata nei nostri atti consiliari in diverse sedi e confronti.” “Questi due milioni, " concludono i consiglieri "consentiranno di liberare investimenti per dare il via, tra gli altri progetti, alla modifica del Piano Urbano della mobilità, su cui sempre Fratelli d'Italia ha presentato nei mesi scorsi un ordine del giorno con diverse proposte.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

  • Coronavirus in Umbria, è un neonato il nuovo paziente ricoverato a Perugia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento