Smog, scattano le più dure limitazioni al traffico per Perugia e Ponte San Giovanni

Tre mesi di limitazioni al traffico per arginare la piaga dell'inquinamento nel capoluogo. I provvedimenti riguarderanno solo nei fine settimana

Il sindaco Andrea Romizi ha firmato l’ordinanza che prevede limitazioni alla circolazione all’interno del centro abitato di Perugia e di Ponte San Giovanni, a partire dal prossimo 16 gennaio 2016 e fino al 31 marzo 2016.

Tutti i sabati e le domeniche - dalle ore 8,30 alle ore 12,30 e dalle ore 13,30 alle ore 17,30 - sarà fatto divieto di circolazione ai veicoli privati caratterizzati da una categoria emissiva fino Euro 3 (compresa), ad accensione comandata (benzina) e ad accensione spontanea (diesel),  nonché i ciclomotori e i motocicli a due tempi Euro 1 o precedente (allegato C).  

Divieto di circolazione anche per i veicoli di massa a pieno carico superiore a 35 Q ad accensione spontanea (diesel) privati e commerciali, non dotati di dispositivo di controllo del particolato.In deroga ai provvedimenti suddetti, sono, invece, autorizzate al transito le autovetture elettriche ed ibride, quelle alimentate a gas metano e Gpl, le autovetture con almeno 3 persone a bordo (car pooling), nonché i veicoli oggetto di deroga specifica. Chi viene sorpreso a non rispettare l'ordinanza super-multa da 165 euro. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento