Car sharing a Perugia, l'asta per affidare il servizio va deserta

L'asta per l'assegnazione del servizio del car sharing a Perugia resta deserta. Un duro colpo al Piano della Mobilità cittadina che spingeva per l'auto condivisa

Addio al sogno a Perugia dell'auto condivisa da affittare sotto casa e quando si ha veramente bisogno di muoversi in città o in periferia? La domanda al momento non ha una risposta ufficiale da parte dell'amministrazione comunale di Perugia ma i segnali non sono certamente incoraggianti nonostante il desiderio da tempo di introdurre in città il cosiddetto car sharing.

L'ufficio di Mobilità di Palazzo dei Priori ha dovuto prendere atto a fine dicembre che la gara per indire a privati per dar vita al nuovo servizio pubblico è andata rigorosamente deserta. Nessun concessionario che opera sul territorio nazionale su importanti rotte dei capoluoghi di regione ha presentato una offerta per mettere  a disposizione a pagamento proprio auto da affittare e prelevare in alcuni parcheggi strategici del territorio

Un duro colpo al Piano della Mobilità perugina che spingeva per l'ipotesi del car sharing per far diminuire i flussi di traffico cittadino, dare nuovi ingressi al centro storico in notturna e infine anche per migliorare la qualità dell'aria.

E' alto il rischio che una città come Perugia, nonostante abbia molti universitari senza auto al seguito, possa risultare una piazza poco appetibile commercialmente parlando. I dati nazionali del car sharing parlano di 15mila passeggeri all'anno. Nel capoluogo si rischia che la soglia possa essere poco superiori, secondo una stima, dei potenziali 300 passeggeri all'anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ufficio della mobilità del comune di Perugia non ha ancora comunicato una nuova gara europea per il 2012. A fronte di tutto questo invece arriva la brutta notizia degli aumenti - secondo l'inflazione - per i parcheggi delle strisce blu e delle strutture coperte: più 10 centesimi all'ora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento