Petizione online per il canile sanitario a Collestrada: "Ammodernamento promesso ma mai mantenuto"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PerugiaToday

Da tempo, da troppo tempo, la ristrutturazione del canile sanitario di Collestrada viene promessa e a parole anche finanziata (350mila euro) ma poi nella realtà dei fatti, anche con il cambio dell'amministrazione comunale, nulla accade. Nessun soldo viene investito per i lavori. Ecco dunque che le associazioni e i volontari hanno dato vita ad una petizione online per raggiungere quota 2500 firme e poi consegnarle direttamente al sindaco Romizi per fare pressioni sullo stanziamento dei fondi e l'inizio dei lavori. Mancano attualmente 750 firme. Ecco il testo della petizione e dove potete firmare online.

****
Sono oramai anni che il Canile Sanitario Comunale di Collestrada, con i suoi tanti ospiti e con tutto il personale sanitario e non, attendono la ristrutturazione dei locali oramai fatiscenti. Questa ristrutturazione, da anni necessaria ed auspicata anche da organizzazioni importanti come la LAV, è stata tante volte promessa dagli organi politici che si sono alternati alla guida del Comune di Perugia ma, purtroppo, ad oggi le promesse fatte non hanno mai avuto un seguito serio e dignitoso sia per i tanti ospiti della struttura che per il personale che, comunque sia e nonostante tutto, lavora con professionalità e devozione. 

Anche l'attuale amministrazione politica nella persona del suo Vice Sindaco Urbano Barelli, ha tante volte promesso una presa in carico della situazione che come si può facilmente leggere anche dai tanti articoli di giornale recuperabili sul web, è da anni dichiarata "Improrogabile".

Infatti, mancano le sezioni indispensabili al funzionamento della struttura sanitaria, come le aree d'isolamento per le malattie infettive o le aree dove ospitare i cani impegnativi che vivono già una situazione di sofferenza a causa della necessità dell'isolamento, mancano farmaci anche di ordine comune come gli antiparassitari, sedativi pre- anestesia o fili per le suture e purtroppo molto altro ancora.
Chiunque entri dentro la struttura ha immediatamente il ritorno di una situazione inaccettabile che mortifica la dignità e l'immagine del nostro territorio così come la professionalità e la passione con cui il personale, lasciato vergognosamente solo dalle istituzioni, accoglie i suoi ospiti e risponde alle tante necessità dei tanti cittadini che a loro si rivolgono!!

Petizione per la ristrutturazione del canile ha quasi raggiunto l'obiettivo https://www.change.org/p/al-sindaco-di-perugia-andrea-romizi-al-vice-sindaco-urbano-barelli-canile-sanitario-comunale-di-collestrada-pg-ora-basta-la-riqualificazione-non-pu%C3%B2-pi%C3%B9-attendere

I più letti
Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento