Umbria nel mondo, Angelantoni conquista la Pirelli Brasile con il suo solare

E' stato stipulato un contratto tra lo stabilimento della Pirelli e la Archimede sola energy di Massa Martana per la fornitura di tubi ricevitori Dsg che serviranno alla produzione di vapore da utilizzare nello stabilimento industriale brasialiano

Green economy e innovazione. Due semplici parole che sintetizzano il contratto firmato da Archimede solar energy, società del Gruppo Angelantoni Industrie, di Massa Martana e dalla Pirelli. Sarà infatti la società Archimede a provvedere alla fornitura di tubi ricevitori Dsg per la produzione di vapore da utilizzare nello stabilimento industriale brasialiano per il primo e più grande impianto mondiale a concentrazione solare della Pirelli in Brasile.

Confindustria Umbria ha tenuto a sottolineare che l’iniziativa è “il risultato dell'accordo di collaborazione, firmato a gennaio 2012, tra ministero dell'Ambiente e Pirelli per la riduzione delle emissioni di CO2 nel quadro della collaborazione nella sostenibilità ambientale tra Italia e Brasile”. A dare il proprio contributo al progetto il Politecnico di Milano che condurrà lo studio preliminare, mentre Archimede solar energy provvederà, insieme ad altre aziende del Gruppo Angelantoni, a realizzare l'impianto e a fornire i tubi ricevitori Dsg.

Un progetto nuovo ed essenziale che verrà direttamente collegato alle linee del vapore per la vulcanizzazione di pneumatici. Grazie alla centrale si stima che questo progetto ridurrà le emissioni di CO2 di 2.000 tonnellate in un arco di cinque anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento