rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Università

“Career Day 2022. I giovani incontrano il lavoro”, a Perugia un grande "matching" tra aziende pubbliche e private e i giovani studenti e laureati dell'Ateneo perugino

Non solo opportunità di incontro tra offerta e domanda di lavoro, ma anche occasione per l'Università di Perugia di raccogliere le esigenze del mondo del lavoro e ottimizzare in questo la proposta formativa

Si è svolto oggi a Perugia presso il Complesso Monumentale di San Pietro il Career Day 2022 organizzato dall’Università degli Studi di Perugia con la partecipazione 43 aziende operanti sul territorio umbro, in ambito nazionale e internazionale.  Scopo dell'evento è quello di avvicinare gli studenti e i giovani laureati dell'ateneo perugino al mondo professionale, sia pubblico, sia privato, e al contempo di permettere alle aziende presenti di reclutare sul campo possibili futuri collaboratori, specificamente qualificati. Questa esperienza consente infatti agli studenti e alle studentesse, laureati e laureate, di dialogare con i referenti delle aziende partecipanti, di proporre il proprio curriculum, nonché di svolgere interviste e colloqui conoscitivi.  

Guarda il servizio video sul Carreer Day 2022 di UniPg

Avvicinare il mondo del lavoro e aprirsi all'ascolto

Il Magnifico Rettore, Prof. Maurizio Oliviero, ha aperto la sessione inaugurale dell’evento, sottolineando come: “Il Career Day, così come il complesso di attività realizzate dall’Ateneo nell’ambito del job placement siano importanti non solo per le studentesse e gli studenti, ma anche per il nostro territorio, in quanto finalizzate ad aprire nuove traiettorie di collaborazione tra la formazione universitaria e il mondo produttivo e imprenditoriale. L’Università degli Studi di Perugia negli ultimi due anni, infatti – ha proseguito il Rettore - non si è limitata a impegnarsi al fine di intercettare le esigenze e le nuove professionalità necessarie a un mercato del lavoro in continua evoluzione, ma ha voluto porsi in una posizione di ascolto nei confronti del territorio e delle sue aziende. La nostra ambizione, infatti, non è soltanto quella di formare i giovani, ma intendiamo fornire loro gli strumenti che li renderanno competitivi, innanzitutto sul nostro territorio, poi in Italia e, con grande orgoglio, anche all'estero. Con soddisfazione abbiamo analizzato l’ultimo Rapporto Almalaurea, che afferma che l’80% dei laureati dell’anno 2021 ha già trovato lavoro a tempo indeterminato e che quasi la totalità di questi è impiegato proprio nei settori attinenti al percorso di studio concluso con successo presso l’Università degli Studi di Perugia. Si tratta di un risultato importante – ha concluso il Magnifico Rettore -, che dà conto della validità di questa nuova prospettiva, che vede il nostro Ateneo intercettare e fornire valide risposte alle esigenze delle aziende e degli imprenditori di oggi”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Career Day 2022. I giovani incontrano il lavoro”, a Perugia un grande "matching" tra aziende pubbliche e private e i giovani studenti e laureati dell'Ateneo perugino

PerugiaToday è in caricamento