Martedì, 16 Luglio 2024
Università

Alla scoperta di australopiteci e nuove teorie sull'evoluzione umana: c'è la Scuola di Paleoantropologia Unipg

C'è tempo fino al 23 Maggio per iscriversi all'unica Scuola sull'argomento in Italia: presenti i maggiori esperti internazionali sul tema

Approfondire le conoscenze sul tema dell’evoluzione umana: è questo l'obiettivo della Scuola di Paleoantropologia di Unipg che si svolgerà a Perugia - unica in Italia - dal 20 al 25 giugno 2022, mantenendo inalterato il programma previsto per febbraio, dopo l’annullamento a causa della situazione epidemiologica. 

La Scuola di Paleoantropologia, giunta all’undicesima edizione, costituisce un’occasione unica nel panorama nazionale per il perfezionamento e l’approfondimento delle conoscenze sul tema dell’evoluzione umana, ed è organizzata dal Dipartimento di Fisica e Geologia e dal Centro di Ateneo per i Musei Scientifici dell’Università degli Studi di Perugia.   

La Scuola prevede due livelli di formazione: uno di base, aperto a chi si approccia per la prima volta alla paleoantropologia, e un avanzato, rappresentato dal corso tematico Australopiteci: bipedi ma non (ancora) umani, curato da Jacopo Moggi-Cecchi (Università di Firenze).  

Chi può partecipare

Primo Livello: formazione di base
Aperto a studenti, laureati, dottorandi, insegnanti e semplici appassionati, vuole fornire una conoscenza di base nel campo della paleoantropologia e delle discipline correlate (antropologia molecolare, paleontologia dei vertebrati, archeologia preistorica, archeozoologia, geologia del Quaternario, morfologia funzionale, ecc.).

Secondo Livello: workshop tematico
Corso specialistico e professionalizzante focalizzato, di anno in anno, su uno specifico tema/approccio metodologico. Dedicato a partecipanti con buone basi in paleoantropologia e/o discipline correlate, che siano interessati ad approfondire la tematica in esame.

I docenti

Oltre al corpo docente formato dai massimi esperti nazionali di paleoantropologia e discipline correlate, quest’anno Perugia ospiterà tre ospiti internazionali di altissimo livello: Enrico Cappellini (University of Copenhagen), massimo esperto di paleoproteomica, che terrà la conferenza di apertura; Fred Spoor (Natural History Museum London), grande conoscitore di ominini africani; Lee Berger (University of the Witwatersrand), protagonista di scoperte paleoantropologiche sensazionali in Sudafrica, al quale è affidata la conferenza di chiusura. 

All'argomento del secondo livello formativo, Australopiteci: bipedi ma non (ancora) umani, è associato anche un concorso di illustrazione e fotografia, la cui scadenza è fissata al 31 maggio 2022: il vincitore del concorso potrà partecipare gratuitamente alla Scuola di Paleoantropologia 2023.  

I partecipanti alla Scuola di Paleoantropologia, inoltre, se interessati, hanno la possibilità di essere selezionati per partecipare alle attività di ricerca in Tanzania, i cui dettagli saranno diffusi nei prossimi mesi sul sito www.thorproject.it e relativi social network.  

La Scuola, infatti, è impegnata da anni in attività didattiche e di ricerca nella Gola di Olduvai (Tanzania) in collaborazione con la University of Dar Es Salaam e altre istituzioni tanzaniane.  

I costi

La quota d’iscrizione è di 400 €. È previsto uno sconto del 10% della quota d’iscrizione (360 €) per tutti i soci di società/associazioni/istituti scientifici patrocinanti (AAI, AIQUA, ANISN, ANMS, FISV, IsIPU, SIBE, SISN, SPI). È previsto uno sconto del 10% della quota d’iscrizione anche (360 €) per gli studenti/dottorandi dell’Università degli Studi di Perugia.

C'è tempo per iscriversi fino al 23 maggio 2022.  Tutte le info su www.paleoantropologia.it 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla scoperta di australopiteci e nuove teorie sull'evoluzione umana: c'è la Scuola di Paleoantropologia Unipg
PerugiaToday è in caricamento