rotate-mobile
Formazione

Sinergie accademiche all'Università di Perugia: un ponte tra Italia e Brasile per la ricerca e l’innovazione

Conferito il Dottorato in Co-tutela in Scienze Giuridiche e in Ciência Jurídica a 4 studenti dell’Universidade do Vale do Itajai - Univali

Italia, Brasile, non una partita di calcio ma una collaborazione universitaria che ha visto protagonisti quattro tra studentesse e studenti, provenienti dall’Universidade do Vale do Itajai - Univali, conseguire il titolo di Dottore di ricerca, completando con successo il corso di Dottorato in Co-tutela in Scienze Giuridiche e in Ciência Jurídica curato dall’Università di Perugia e dall’Ateneo brasiliano.

Il Dottorato in co-tutela è espressione dei profondi legami di collaborazione fra UniPg e Univali sia sul piano della ricerca che su quello della didattica, nell’ottica fortemente internazionale che caratterizza i due Atenei. Il rettore Maurizio Oliviero, non ha fatto mancare il suo saluto e il suo augurio per il prosieguo di una così proficua collaborazione tra le due istituzioni accademiche.

Due le sessioni di laurea, nel corso della prima hanno discusso la tesi dottorale la dottoranda Danielle Mariel Heil e il dottorando Pedro Henrique Piazza Noldin, mentre nella sessione successiva è stata la volta della dottoranda Daisy Ehrhardt e del dottorando Adriano Faria Puerari.

Le commissioni hanno visto, per quanto riguarda la componente UniPg, l’impegno dei professori Daniele Porena, Carlo Clavieri, Maria Chiara Locchi e Silvia Angeletti, e poi Andrea Sassi, Jacopo Paffarini e Stefania Stefanelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sinergie accademiche all'Università di Perugia: un ponte tra Italia e Brasile per la ricerca e l’innovazione

PerugiaToday è in caricamento