rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Scuola Spoleto

Un percorso speciale sul settore del vino all'Istituto Alberghiero De Carolis di Spoleto

Il Progetto D-Vino è promosso a livello nazionale dall'associazione Le Donne del Vino negli Istituti Alberghieri e Turistici di tutta Italia. In Umbria si inizia da Spoleto nel 2023

Un programma di studi specializzato sul settore vinicolo. E' questa la nuova convenzione presentata nei giorni scorsi presso l’Istituto Alberghiero di Spoleto G. De Carolis dall'Associazione Nazionale Le Donne del Vino (DDV), con il nome di Progetto D-Vino.

Le Donne del Vino (DDV) è un’associazione senza scopi di lucro nata nel 1988 che promuove la cultura del vino e il ruolo delle donne nella filiera produttiva enologica e della società tutta: produttrici, enologhe, sommelier, giornaliste, consulenti, enotecarie, ristoratrici.

Il Progetto D-Vino è una delle più recenti iniziativi: prevede lo svolgimento di seminari sul tema vino a 360 gradi negli Istituti Alberghieri e Turistici di tutta Italia in vista della diffusione capillare a cura del Ministero dell’Istruzione (a.s. 2023-2024). Dopo il successo della sperimentazione svolta in 3 regioni italiane nell’anno scolastico 2021-2022, la programmazione delle lezioni può essere allargata agli Istituti di ciascuna regione in collaborazione con le delegazioni regionali dell’Associazione DDV.

Le Donne del Vino dell'Umbria e il loro impegno

Le DDV Umbria sono pronte a portare le proprie testimonianze ai numerosi studenti dell’alberghiero di Spoleto sulla base delle proprie competenze e del proprio ruolo: territori di produzione umbri, abbinamento cibo-vino, comunicazione, storytelling e linguaggio internazionale, enoturismo, professioni del vino e wine management. Alla parte teorica sarà affiancata la degustazione tecnica e il racconto accattivante dei vini resi disponibili dalle produttrici associate (i minorenni potranno partecipare alla fase di analisi visiva e olfattiva nonché alla costruzione di una descrizione efficace e coinvolgente).

La delegata delle DDV Umbria, Chiara Giorleo, esprime la sua soddisfazione in relazione a un progetto che ha come scopo quello di potenziare l’insegnamento di un tema così centrale per gli studenti di tali Istituti anche per illustrare i possibili sbocchi professionali nel settore data la loro continua evoluzione; quindi ringrazia caldamente la dirigente Roberta Galassi per la disponibilità e l’entusiasmo con cui ha accolto una proposta così innovativa e stimolante.

L'Istituo Alberghiero De Carolis

L’Istituto De Carolis, con i suoi 60 anni di vita, è il più antico Istituto Alberghiero dell’Umbria e tra i più antichi d’Italia e appartiene alla storia della grande scuola alberghiera che ha costruito l’eccellenza del settore turistico del nostro Paese;  attivissimo nelle discipline laboratoriali, si prefigge l’eccellenza della preparazione nei settori professionali, affiancati da un vasto insieme di azioni nelle discipline culturali di base e nelle Lingue Straniere ormai imprescindibili; e affiliato alla Renaia – Rete Nazionale degli Istituti Alberghieri, alla Rete Assoittica e alla AEHT – Association Européenne Des Ecoles d’Hôtellerie et de Tourisme.

I seminari si terranno nel 2023 in orario scolastico in presenza dei docenti titolari delle ore messe a disposizione grazie allo spazio di autonomia garantita alle scuole nella programmazione e saranno aperti agli studenti delle classi III, IV e V degli indirizzi Sala, Cucina, Accoglienza Turistica e Servizi Commerciali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un percorso speciale sul settore del vino all'Istituto Alberghiero De Carolis di Spoleto

PerugiaToday è in caricamento