Martedì, 28 Settembre 2021
Scuola

Esami di maturità e terza media, come si svolgeranno nel 2021

I dettagli presenti nell'ordinanza ministeriale uscita i primi di Marzo che contiene tutte le principali novità per le prove finali di ciclo, ancora condizionate dalla situazione di pandemia

Con l'Ordinanza ministeriale del 3 Marzo 2021, sono stati sciolti tutti i dubbi che riguardano la maturità 2021.

La prova sarà unica e consisterà in un maxi orale, articolato in quattro fasi diverse. Tra queste anche la presentazione dell'elaborato nelle materie d'indirizzo.

La commissione sarà esclusivamente interna.

Per quanto riguarda il punteggio, il colloquio potrà assegnare un massimo di 40 punti. I restanti 60 derivano dai crediti scolastici, valorizzando così l'intero curriculum dello studente.

Le date della maturità 2021

Le prove di maturità 2021 inizieranno il 16 giugno alle ore 8:30.  Al momento non è stato ancora definito quanti studenti al giorno verranno interrogati dalle commissioni ma, se fosse come l'anno scorso, sarebbero al massimo cinque. La sessione si concluderà comunque entro la prima settimana di luglio.

L'esame di terza media

Nella stessa ordinanza ufficiale del Miur figuarno anche i dettagli per lo svolgimento dell'esame di terza media.

Anche quest’anno, come nel 2020 l’esame che conclude il ciclio delle medie avrà una procedura semplificata con la sola prova orale. In questa verrà discusso un un elaborato.

La discussione dovrebbe avvenire in presenza, ma l’ordinanza ministeriale non esclude che si possa ripresentare la situazione del 2020, con l'esame di terza media a distanza, in videoconferenza.

Ecco allora come si svolgerà l’esame di terza media nel 2021 in base alle indicazioni ufficiali contenute nell’ordinanza del Miur.

Esame terza media 2021: cosa si legge nell’ordinanza ufficiale

L’esame di terza media 2021 consisterà nel solo orale a partire da un elaborato scritto che gli studenti dovranno anticipatamente preparare. La tematica viene assegnata dai Consigli di classe entro il 7 maggio 2021. L’esame di terza media 2021 si terrà nel periodo compreso tra il termine delle lezioni e il 30 giugno 2021.

L’elaborato per la prova unica dell’esame di terza media potrà essere svolto in una delle seguenti modalità:

  • scritta;
  • in forma multimediale;
  • produzione artistica o tecnico-pratica.

L’elaborato potrà riguardare una o più discipline e saranno i docenti a seguire gli studenti nella stesura. La votazione finale sarà in decimi e si può ottenere la lode.

Esame terza media 2021: l'ammissione

Per l’esame di terza media 2021 non ci sarà quest’anno l’ammissione generalizzata, ma l'ammissione dovrà essere decisa dal Consiglio di classe in sede di scrutinio finale.

Il Miur considera la possibilità di deroghe all’obbligo di frequenza da parte dello studente di almeno tre quarti del monte ore annuale, tenuto conto delle specifiche situazioni dovute all’emergenza sanitaria.

Nel caso di parziale o mancata acquisizione dei livelli di apprendimento in una o più discipline, il Consiglio di classe può deliberare la non ammissione all’esame di terza media anche se con adeguata motivazione.

L'obbligo delle prove Invalsi

Gli studenti che sostengono l’esame di terza media 2021 devono affrontare anche le prove Invalsi.

Le prove Invalsi 2021 per le classi terze delle medie sono nelle tre materie Matematica, Italiano e Inglese e sono computer based. Secondo il calendario a oggi previsto queste si terranno:

  • 8-9-12 e 13 aprile per le classi terze campione delle scuole medie;
  • dal 7 al 31 maggio per le classi terze non campione delle scuole medie.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esami di maturità e terza media, come si svolgeranno nel 2021

PerugiaToday è in caricamento