Domenica, 21 Luglio 2024
Scuola Panicale

Da Barbiana a Tavernelle per condividere il metodo educativo di Don Lorenzo Milani

La primaria di Tavernelle ha aderito al progetto nazionale di formazione per alunni e docenti con l’ex allievo di don Milani, Edoardo Martinelli. Gambacorta: “Principi ancora vitali per i nostri figli”

Si chiama “Barbiana 2040” il progetto che convolgerà anche la scuola primaria "Don Milani” di Tavernelle,  insieme ad altri sei istituti italiani. Si tratta di un progetto di ricerca-azione nato nel 2017 per ripercorrere la “pedagogia dell’aderenza” di Don Milani come risposta efficace ai bisogni dei nativi digitali.

Per la scuola panicalese il percorso è partito già a metà del precedente anno scolastico, attraverso incontri in rete tra i referenti del progetto, ma è entrato nel vivo qualche settimana fa con l’intervento in presenza del maestro Edoardo Martinelli, allievo di don Milani.

L’ex allievo di Barbiana ha tenuto laboratori in classe, una formazione pomeridiana rivolta ai docenti e un incontro di illustrazione del progetto rivolto alle famiglie.

“I nostri laboratori – ha avuto modo di spiegare Martinelli - hanno ripercorso il processo educativo di don Lorenzo Milani, dando centralità alla scrittura collettiva e reinterpretando la sua pratica di insegnamento rendendola applicabile in questa epoca che noi definiamo "della Tecnica". Ovvero, un tempo in cui lo strumento sta diventando il fine, dato che il nativo digitale tende ormai a vivere, spesso, dentro il loop del cellulare”.

Il percorso formativo, della durata di una settimana, ha comportato due tempi di attuazione: la mattina incontri con i bambini di quarta elementare e il pomeriggio con gli insegnanti per riflettere sull'esperienza vissuta.

In questo ambito si sono sviluppate tutte le fasi del metodo di Barbiana, che partendo dal contesto di realtà degli alunni conduce a tutti gli obiettivi curricolari. Conducendo l'allievo dentro la tecnica del “fogliolino-idea”, lo porta ad acquisire le competenze necessarie per la lettura, scrittura ed elaborazione del testo.

“Don Milani torna attraverso il maestro Martinelli – è stato il commento del dirigente scolastico Daniele Gambacorta -. Il fondatore di Barbiana ci ha indicato una via straordinaria e dirompente che va ancora compresa fino in fondo. La sua non era una scuola senza regole, ma con regole diverse. I suoi principi sono ancora vitali per i nostri figli”.

Lo scorso 1° ottobre le docenti di Tavernelle referenti del progetto hanno preso parte a Borgo San Lorenzo al convegno della rete nazionale per condividere i rispettivi percorsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Barbiana a Tavernelle per condividere il metodo educativo di Don Lorenzo Milani
PerugiaToday è in caricamento