rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Formazione

Al via il nuovo corso di Economia e Accise all’Università di Perugia

Studenti da tutta Italia per la formazione specifica avviata in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

L'innovativo corso, nato dal fabbisogno di una formazione specifica sulle imposte indirette di fabbricazione o vendita di alcuni beni, le accise, ha finalmente preso il via presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Perugia.

Gli studenti, oltre che da Perugia, provengono da diverse città italiane quali Arezzo, Firenze, La Spezia, Lucca, Messina, Milano, Pesaro, Pescara, Roma e Torino.

Ad aprire le lezioni è stato il professor Luca Pieroni, Ordinario di Economia politica e coordinatore del Corso “Economia e Accise: energia, alcol e gas naturale – un’analisi di settore per la qualifica di Esperto in Accise”, avviato in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e con il contributo dell’Agenzia per il diritto allo studio. 

Il corso è considerato un unicum nel panorama dell’alta formazione, con importanti aspetti tra cui i costi calmierati per le iscritte e gli iscritti che non hanno potuto beneficiare della borsa di studio, il rilascio dell’Attestato accademico di “Esperto in accise” (4 cfu), la certificazione delle competenze e relativi crediti formativi nell’ambito della piattaforma europea CINECA e pertanto riconosciuti in ambito Unionale nonché utilizzabili in percorsi formativi di ogni ordine.

Nei prossimi giorni il Dirigente Benedetto Tavoni consegnerà un’ulteriore borsa di studio, la ventunesima, istituita dai colleghi dell’Ufficio delle Dogane di Perugia per ricordare la figura del funzionario doganale Orazio Santoro, scomparso lo scorso dicembre e che tanto ha dato sia professionalmente quale massimo esperto del diritto tributario, sia sotto il profilo sociale per l’impegno sindacale nonché quale volontario in Onlus cittadine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il nuovo corso di Economia e Accise all’Università di Perugia

PerugiaToday è in caricamento