rotate-mobile
Formazione

L'intelligenza artificiale e le sue applicazioni in medicina, se ne parla in un convegno a Città della Pieve

Il momento formativo è aperto a tutte le professioni sanitarie, e dà diritto ad 8 crediti. La giornata è dedicata al dottor Fausto Chionne, professionista della Usl Umbria 1 che fu tra i primi a comprendere le potenzialità dell’Intelligenza artificiale in ambito medico e diagnostico

L'intelligenza artificiale conta un numero di applicazioni sempre crescente e gli sviluppi di questa potenzialità sono estremamente interessanti in particolar modo nel campo della medicina. Per questo motivo, giovedì 13 ottobre nella Chiesa Sant'Agostino di Città della Pieve (ore 8,30-18) si terrà il convegno "Dall'Intelligenza artificiale alla medicina predittiva e di precisione quali sviluppi in sanità", organizzato in collaborazione tra il gruppo regionale Aifm (Associazione Italiana Fisica Medica) Umbria, il dipartimento dei Servizi e del SITRO direzione Servizio tecnico sanitario dell'Usl Umbria 1 e la Scuola Umbra di amministrazione pubblica.

L'iniziativa è stata dedicata al dottor Fausto Chionne, a un anno dalla sua prematura scomparsa, per condividere e approfondire le applicazioni dell'intelligenza artificiale in ambito medico e diagnostico che lui stesso aveva fin da subito intuito e iniziato a delineare.

 L'IA in medicina

L’impiego di tecniche di Intelligenza artificiale in medicina è ampiamente diffuso ed in continua espansione. Questa giornata di studio si propone di fornire una panoramica delle sue applicazioni in ambito di Diagnostica per Immagini, Medicina Nucleare, Radioterapia e Fisica Medica. In particolare, con questo evento formativo si è voluto ricordare il collega Fausto Chionne, responsabile del servizio di Fisica Medica dell’Usl Umbria 1, scomparso prematuramente lo scorso autunno. Nella sua attività professionale, il dottor Chionne si è occupato di vari aspetti della Fisica Medica, specializzandosi anche nella gestione dei sistemi informativi radiologici (Ris-Pacs) e in tutti gli aspetti connessi alla digitalizzazione della Radiodiagnostica. Aperto alle innovazioni tecnologiche, avendo immediatamente compreso le potenzialità dell’Intelligenza artificiale in ambito diagnostico, iniziò a delinearne le applicazioni che si sta cercando di portare avanti.

Gli obiettivi del convegno

Gli obiettivi formativi e tecnico-professionali del convegno – il cui responsabile scientifico è Michele Avanzo, Soc di Fisica Sanitaria, Centro di Riferimento Oncologico Aviano (Pn) - sono quelli di mettere a conoscenza i professionisti sanitari sull’evoluzione tecnologica e sperimentale di questa nuova applicazione informatica, come prezioso ausilio alle decisioni diagnostiche e cliniche. La partecipazione all’evento assegnerà 8 crediti formativi ECM a tutte le professioni sanitarie.

Il programma

  • 08.30 Saluti istituzionali
  • Fausto Risini, Sindaco di Città della Pieve
  • Massimo Braganti, Direttore Generale Usl Umbria 1
  • Luca Bernardi, Delegato Direttivo Nazionale Aifm
  • Luca Coletto, Assessore Salute e Politiche Sociali Regione Umbria
  • I SESSIONE
  • Moderatori
  • Michelina Casale, Fisico Medico - Azienda Ospedaliera Terni
  • Christian Fulcheri, Fisico Medico - Azienda Ospedaliera Perugia
  • Giampaolo Rossi, Fisico Medico - Usl Umbria 1
  • 09.00 Introduzione al corso “Memorial Fausto Chionne”
  • Valter Papa, Direttore Dipartimento Servizi Usl Umbria 1
  • 09.20 Intelligenza Artificiale e Radiomica: applicazioni in Medicina Nucleare
  • Francesco Bianconi, Ingegnere - Università degli Studi di Perugia
  • Barbara Palumbo, Medico Nucleare - Università degli Studi di Perugia
  • 10.00 L’intelligenza Artificiale nel flusso di lavoro della radioterapia, dove può aiutare?
  • Cinzia Talamonti, Fisico Medico - Università degli Studi Firenze
  • Eugenia Moretti, Fisico Medico - Asui Udine
  • 11.00 Applicazioni delle reti neurali in diagnostica per immagini
  • Sandra Doria, Fisico - Lens - European Laboratory for Non-Linear Spectroscopy
  • 11.30 Pausa caffè
  • 12.00 The art of Machine Learning in Medical Physics
  • Andrea Barucci, Fisico - Ifac “Nello Carrara” del Cnr
  • 12.30 Artificial intelligence and radiomics: good and bad habits
  • Chiara Marzi, Ingegnere - Ifac “Nello Carrara” del Cnr
  • 13.00 Pausa Pranzo
  • II SESSIONE
  • Moderatori
  • Giancarlo Bizzarri, Amministratore Unico PuntoZero Scarl
  • Valter Papa, Direttore Dipartimento Servizi Usl Umbria 1
  • 14.00 Intelligenza artificiale e terapie digitali: nuove opportunità per il sistema sanitario
  • Stefano Forti, Fondazione Bruno Kessler
  • 14.40 Come rendere abilitante la tecnologia: spunti applicativi
  • Giancarlo Bizzarri, Amministratore Unico PuntoZero Scarl
  • Fortunato Bianconi, Direttore Ict Punto Zero Scarl
  • 15.20 Intelligenza Artificiale: storia - bibliografia - aspetti etici e deontologici
  • Graziano Lepri, Tsrm - Usl Umbria 1
  • Blerona Nanushi, Tsrm - Ausl Modena
  • Palmiro Riganelli, Formazione - Usl Umbria 1
  • 16.00 Studio pilota sulla parametrizzazione di un sistema di Intelligenza Artificiale a supporto dell’indagine Rm della prostata
  • Luca Mutti, Medico Radiologo - Usl Umbria 1
  • Alessandro Potenza, Tsrm settore privato
  • 16.40 Intelligenza Artificiale in Senologia : esperienza nella Usl Umbria 1
  • Laura Costantino, Medico Radiologo - Usl Umbria 1
  • Mirco Rapporti, Tsrm - Usl Umbria 1
  • 17.20 Tavola rotonda
  • Moderatore
  • Stefano Piccardi, Responsabile Comunicazione Direzione Salute e Welfare Regione Umbria
  • Massimo D’Angelo, Direttore Salute e Welfare Regione Umbria
  • Giancarlo Bizzarri, Amministratore Unico Punto Zero Scarl
  • Valter Papa, Direttore Dipartimento dei Servizi Usl Umbria 1
  • Giuseppe Ambrosio, Direttore Cattedra ospedaliero-universitaria Cardiologia Perugia
  • Michelina Casale, Coordinatrice Regionale Umbra Aifm
  • Federico Pompei, Presidente Ordine Tsrm Pstrp Perugia Terni
  • 18.00 Compilazione Test Ecm e chiusura dei lavori
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'intelligenza artificiale e le sue applicazioni in medicina, se ne parla in un convegno a Città della Pieve

PerugiaToday è in caricamento