Corsi di Formazione

Don Bosco Perugia, l'alternativa alla scuola superiore che punta sul Codice Etico

Come funzionano le scuole di formazione professionale CnosFap che si possono frequentare dopo le scuole medie

È tempo di iscrizione alla scuola superiore, e tra le molte possibilità offerte dai vari indirizzi di studio, c'è anche quella della formazione professionale, che permette ai ragazzi in uscita dalle medie di acquisire una qualifica professionale (tre anni) subito spendibile nel mercato del lavoro o un diploma professionale, in un corso della durata di 4 anni.

Tra i vari istituti che erogano questa offerta, a Perugia c'è anche CnosFap Don Bosco, inserito nel cicuito educativo salesiano. Si tratta di corsi che consentono di concentrarsi fin dall'uscita dalla scuola media, su una formazione specialistica in alcuni settori, tra cui Opertaore della ristorazione, della riparazione dei veicoli a motore, meccanico,  di impianti termoidraulici oppure elettrico.

Ne parliamo con Andrea Bubù, responsabile dell'orientamento presso CnosFap:

"Abbiamo un trend di iscritti in crescita, siamo partiti negli anni scorsi da una decina per raggiungere attualmente il numero di 32 alunni. Negli anni avevamo perso il contatto con le scuole medie, perché potevamo erogare corsi solo ai ragazzi sopra i sedici anni, mentre adesso che il sistema è cambiato, stiamo tornando in contatto con il mondo delle scuole secondarie di primo grado. Ci siamo dotati di un sito web efficiente e funzionale, dove i ragazzi possono trovare tutte le informazioni in maniera semplice e chiara. Se da un lato la situazione di emergenza sanitaria ci ha limitato (perché i nostri corsi, per propria struttura, prevedono oltre il 50% di lezioni laboratoriali), dall'altro abbiamo avuto modo di fare più presentazioni nelle scuole in modalità on line e ora in molti ci stanno contattando. Ora non siamo più visti come la scuola riservata ai cosiddetti drop out, ma siamo l'offerta formativa ideale per chi vuole da subito cimentarsi nel mondo del lavoro".

Il punto di forza della formazione di CnosFap è senza dubbio l'impostazione educativa salesiana e il Codice etico di cui l'Istituto è dotato:

"Il Codice etico è emanazione dell'associazione nazionale Cnos-Fap, che coordina tutte le associazioni regionali ad esso collegate, la cui casa madre è a Roma. Sul Codice etico viene fatta un'apposita formazione a operatori e docenti dei nostri corsi, è una caratteristica importante. Noi usiamo il sistema pedagogico salesiano, curiamo molto l'aspetto relazionale; adottiamo ad esempio il 'Buongiorno', che è il momento in cui ogni mattina diamo il saluto ai nostri ragazzi, parliamo di varie tematiche, anche di aspetti della cronaca o della vita, o anche semplici questioni burocratiche. Questa usanza deriva dalla 'buonanotte' che dava don Bosco ai suoi ragazzi nel covitto".

Anche con la pandemia, le scuole Cnos Fap, seguendo le misure di sicurezza, sono tornate a effettuare i laboratori, parte centrale della didattica.

Dal mese di Gennaio è uscito inoltre il bando per i corsi in diritto dovere, riservati ai ragazzi tra i 16 e i 18 anni, corsi per i quali sono attualmente aperte le iscrizioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Bosco Perugia, l'alternativa alla scuola superiore che punta sul Codice Etico

PerugiaToday è in caricamento