VISTI PER VOI “Ugo”, commedia brillante sul tema dei rapporti fra i sessi, attualissima

Scritta da Carla Vistarini ben 30 anni fa, vinse il “Premio I.D.I” (Istituto del Dramma Italiano) e viene ora riproposta, nella sua immutata freschezza, al Teatro degli Illuminati di Città di Castello

“Ugo”, commedia brillante sul tema dei rapporti fra i sessi, agli Illuminati. Scritta da Carla Vistarini ben 30 anni fa, vinse il “Premio I.D.I” (Istituto del Dramma Italiano) e viene ora riproposta, nella sua immutata freschezza, al Teatro degli Illuminati di Città di Castello.

La vicenda, paradossale, vede una coppia (Simona e Alberto) della media borghesia, in crisi d’identità, ospitare in casa il gorilla Ugo. Simona è una donna in carriera, decisa, volitiva. Alberto è un perdente, incapace di trovare in se stesso la propria ragione d’esistere E sarà proprio il tenero e gorilla a ricucire lo strappo della coppia in difficoltà. La presenza della bestia induce a ripensare e orientare le coordinate dell’esistenza, indirizzando verso la ricerca di valori condivisi che non siano il denaro e il successo.

L’attualità della commedia risiede anche nel fatto che nella figura belluina si può intercettare lo straniero e la sua condizione di precarietà, che potrebbe identificarsi con la nostra contemporaneità. Forse oggi l’elemento estraneo, il gorilla, non fa più solo sorridere, ma fa paura. Facendoci regredire nel liquido amniotico della rete, che ci connette e ci separa.

Una commedia in cui si ride… anche amaro, e si pensa. La commedia è una produzione indipendente, realizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Politheater e l’Associazione Culturale “La Camera Chiara”, col Patrocinio della Provincia di Perugia e del Comune di Città di Castello.

La regia è di Luca Gaeta, gli interpreti sono Nela Lucic, Jacopo Falchi e Salvatore Rancatore, nella parte del gorilla. Nela Lucic è attrice nata in Bosnia-Erzegovina, con esperienze teatrali e cinematografiche: “Monamour” di Tinto Brass, “Animanera” di Raffaele Verzillo, “Nelle tue mani” di Peter Del Monte, e con Avati in “Il papà di Giovanna” e “Gli amici del bar Margherita”. La rappresentazione riproposta nella città tifernate venerdì 5 aprile alle 21. Uno spettacolo da (ri)vedere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 17 novembre: tutti i dati comune per comune

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento