menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

VISTO PER VOI - Lo Smemorato al Teatro Riccini di Ponte Felcino con la Compagnia "Nduèlle"

“Lo smemorato” al Teatro Danilo Riccini di via Maniconi in Ponte Felcino. La Compagnia “Nduèlle”, ormai diventata a pieno titolo il gruppo di riferimento di Leandro Corbucci, propone un classico di Emilio Caglieri

VISTO PER VOI “Lo smemorato” al Teatro Danilo Riccini di via Maniconi in Ponte Felcino.La Compagnia “Nduèlle”, ormai diventata a pieno titolo il gruppo di riferimento di Leandro Corbucci, propone un classico di Emilio Caglieri, voltato in lingua perugina da Artemio Giovagnoni.

La vicenda si dipana negli anni Settanta e vede al centro dell’azione il tipografo Domenico Mondini, sfruttato e disistimato dalla famiglia ingrata che lo mortifica. Tutti sono impegnati nell’assecondare la carriera pugilistica del cognato Nello, boxeur-brocco dalla faccia di bronzo, allenato da un manager fasullo e scroccone.

Finché la visita di un ex commilitone porta il protagonista a misurarsi con abbondanti libagioni, tanto da renderlo “smemorato”, un po’ per vero e un po’ per finta, fino a fargi capire che va tenuto il punto sulla finzione allo scopo di ricostruire su nuove basi il rapporto coi suoi. Il plot si ispira al fatto di cronaca dello “smemorato di Collegno”, il caso Bruneri-Canella, che vide dividersi il Paese tra i sostenitori della pazzia e quelli della finzione (ma il sedicente “professore” era in realtà un simulatore).

In scena, per la regia di Leandro Corbucci, Loretta Mignini, Cristina Belia, Milena Ceccarelli, Letizia Raimondi, Marco e Mauro Bocchini, Simone Ceccarelli, Daniele Canestrelli, Paolo Zuccaccia e Gino Puletti, architetto di grido, ormai in servizio permanente effettivo sulle tavole dei palcoscenici dell’Umbria.La scenografia, ricca e variata, è di Cristina Belia. Light designer Lucio Arcelli. All’apparato audio Claudio Raimondi col giovanissimo Alessandro Palazzoni che, avendo esordito coi calzoni corti, si è fatto le ossa e costituisce ormai una sicura promessa della tecnica di scena.

Di supporto un poker di ponteggiani come Paola Renga, Anna Magalotti, Anna Castellani e Stefano Vicarelli, intelletttuale e raffinato narratore delle vicende paesane. Si replica sabato 10 marzo alle 21:15. Prenotazioni al 3336518875.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento