VISTI PER VOI, Al teatro Bicini lo spettacolo "La cena dei cretini" ed già è sold out

Sold out per una pièce di straordinaria freschezza, messa in scena da Maurilio Breccolenti, coadiuvato da Michela Biancalana, Francesco Ferroni, Marco Dolciami, Roberto Maranghi, Marco Carlani, Maria Vittoria Taravelli e Riccardo Carlani

VISTO PER VOI, al Bicini “La cena dei cretini”, una magistrale performance del magionese Laboratorio teatrale del Martedì, dall’opera omonima di Francis Veber, portata sullo schermo nel 1998.Sold out per una pièce di straordinaria freschezza, messa in scena da Maurilio Breccolenti, coadiuvato da Michela Biancalana, Francesco Ferroni, Marco Dolciami, Roberto Maranghi, Marco Carlani, Maria Vittoria Taravelli e Riccardo Carlani.

Un cretino così cretino non s’era mai visto: da far ricordare la  celebre battuta di Petrolini “Più cretini di così si muore”.Il plot è originalissimo: un gruppo di altolocati professionisti si riunisce una volta a settimana per cenare, portando ciascuno l’individuo più cretino che conosca. La palma della vittoria a chi sarà riuscito a intercettare, e portare con sé, l’elemento che “più cretino non si può”.

L’editore Pierre Brochant individua la sua vittima designata, uno stralunato François Pignon, che di mestiere è dipendente del Ministero delle Finanze e per hobby costruisce modellini coi fiammiferi, specie da quando la moglie l’ha piantato.

Ma, proprio quel giorno, il mefistofelico Pierre si becca il colpo della strega e, così bloccato, riceve a casa il cretino che gliene combina di tutti i colori: rovinandogli i rapporti con moglie e amante e facendogli rischiare l’accertamento fiscale da parte di un collega zelante e maligno. Farà di peggio con dei tentativi maldestri di rimediare al malfatto sentimentale, complicando ulteriormente le cose.

Ma il cretino non è così cretino come sembra e dispone, quanto meno, di sinceri valori di calda umanità. Tanto che, nella migliore tradizione della commedia, alla fine tutto tornerà a posto. Non senza l’illusione dello stolto di essere diventato molto… intelligente!Due ore di risate e applausi a scena aperta, con un Roberto Maranghi che suda nella sarabanda di eventi e trasuda simpatia.Dato il successo strepitoso e il pubblico rimasto fuori dalle due recite, Mariella Chiarini è impegnata a inserire lo spettacolo nella stagione teatrale 2018-2019. Sarebbe un peccato perderlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento