rotate-mobile
Eventi Corciano

VISTI PER VOI Al Teatro della Filarmonica di Corciano si capisce tutto… anche senza parole

Novelli Jacques Tati (o Giampiero Frondini, con le sue celebri pantomime anni Sessanta), Marcello Guardiola e la sua parner Giorgia Marchiori, entusiasmano con un dialogo in danza di grande seduzione

Al Teatro della Filarmonica si capisce tutto… anche senza parole. Novelli Jacques Tati (o Giampiero Frondini, con le sue celebri pantomime anni Sessanta), Marcello Guardiola e la sua parner Giorgia Marchiori, entusiasmano con un dialogo in danza di grande seduzione.

Un’esibizione tecnicamente ineccepibile, improntata a umorismo e autoironia. Una serie di “quadri” che toccano il registro del comico, ma con punte di accentuato e toccante lirismo. Tango e non solo. Giorgia è perfettamente credibile anche quando si presenta in tutù e danza sulle punte. Non meno di quando fa la cocotte o la tangueira. Non è un caso se nel 2004, a Buenos Aires, la coppia ha ricevuto un ambìto riconoscimento come il diploma d’onore “Nueva Generación”.

Per la caratteristica “recitativa” del loro lavoro, fanno parte dell’VIII Holstebro Festuge organizzato dall’Odin Teatret e diretto da Eugenio Barba: un nome ben noto a quanti ne conoscono la carica dirompente che portò nelle acque stagnanti del teatro italiano. Venne anche a Perugia, dove collaborò col nostro Roberto Ruggeri, del Cut.

Nel 2016, l’Accademia Nazionale del Tango della Repubblica Argentina ha loro conferito il patrocinio come “Artisti di tango che diffondono la cultura tanghera”

Dunque, uno spettacolo che, dietro l’apparente levità, parla di emigrazione ed emarginati, ironizza sui vizi borghesi e sul consumismo del sesso e dei sentimenti.

Insomma, se non sembrasse un paradosso, direi proprio che si tratta di teatro politico. Mi corregga, se sbaglio, chi ha avuto la sorte di vederlo. Chi non l’ha fatto vada stasera al Teatro dell’Accademia di Tuoro. Per non perderlo.

Godetevene un promo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VISTI PER VOI Al Teatro della Filarmonica di Corciano si capisce tutto… anche senza parole

PerugiaToday è in caricamento