rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Eventi

Utilizzare quel giorno in più a febbraio per celebrare la bellezza

Alla Rocca Paolina la mostra di Stefania Chiaraluce

Utilizzare quel giorno in più (il 29 febbraio), regalato dal calendario del 2020, per celebrare la bellezza. E per smentire l’antico detto “annus bisextus, annus funestus”. Un anno bisestile, dunque, che vede quel giorno “regalato” dal calendario giuliano come idoneo a festeggiare l’arte, la cultura e la “pulchritudo” declinata in ogni suo aspetto.

Tocca alla pittrice Stefania Chiaraluce fare da testimonial con le sue opere e con la sua presenza. Titolo della mostra “Non c’è bellezza senza mistero: dal Movimento di Corrente al Movimento degli Arcani” che presenterà oltre 80 Opere di pittura e scultura e un Omaggio ai Maestri Storici: Ugo Attardi, Salvatore Fiume, Renato Guttuso, Giuseppe Migneco, Aligi Sassu.

La presentazione critica è affidata a Paolo Levi e Andrea Baffoni, personaggi di comprovata esperienza nel mondo dell’arte. Organizzazione di SanGiorgioArte in collaborazione con l’Associazione “La Casa degli Artisti” di Francesco Minelli.

Da precisare che il Movimento degli Arcani della Sangiorgio arte gode di fama eccellente, in quanto è stato ospitato anche all’Onu.

L’esposizione sarà aperta fino al 15 Marzo.

Vernissage sabato 29 Febbraio 2020 alle ore 17 nella Sala Cannoniera della Rocca Paolina. Anno bisesto, ma tutt’altro che… funesto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Utilizzare quel giorno in più a febbraio per celebrare la bellezza

PerugiaToday è in caricamento