menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutti insieme contro il degrado: torna "Puliamo il mondo" di Legambiente

Anche quest’anno torna in Umbria dal 23 al 25 settembre Puliamo il mondo, la grande mobilitazione di volontariato ambientale mossa dall’intento di combattere il degrado e liberare strade e aree verdi dai rifiuti

Anche quest’anno torna in Umbria dal 23 al 25 settembre Puliamo il mondo, la grande mobilitazione di volontariato ambientale mossa dall’intento di combattere il degrado e liberare strade e aree verdi dai rifiuti. L’iniziativa promossa da Legambiente, nel ruolo di comitato organizzatore in Italia, è presente dal 1993 su tutto il territorio nazionale, sulla scia della campagna mondiale Clean up the world, nata a Sydney nel 1989. “Tutto il mondo è casa nostra” è il motto di questa edizione 2016 che, grazie alla collaborazione attiva di comuni, aziende locali e all’adesione di molte scuole, realizza sul territorio umbro azioni concrete per avere città più pulite e vivibili contribuendo a sviluppare maggiore senso civico in tutti i cittadini, in particolare nelle nuove generazioni.


Nello specifico, a Perugia gli alunni della Scuola Secondaria di primo grado “Bernardino di Betto” si occuperanno della pulizia dell’area di Pian di Massiano, a cui presenzierà l’assessore e vicesindaco Urbano Barelli. A Stroncone due classi di seconda media della scuola Luigi Lanzi saranno impegnate nella riqualificazione dello spazio antistante la scuola. A Città di Castello le zone prescelte sono quelle del parco Salaiolo/Graticole e delle aree verdi limitrofe con la partecipazione della cittadinanza locale ed il supporto tecnico della Sogepu. A Narni i ragazzi e le ragazze dell’ Istituto Comprensivo “Luigi Valli” interverranno nel recupero di una serra dismessa della scuola, per realizzare un orto didattico. A Foligno il Circolo locale di Legambiente con il supporto di Ecopneus, realizzeranno la raccolta di pneumatici abbandonati nel territorio. Ad Amelia le tre classi seconde della Scuola Media si occuperanno della ripulitura dai rifiuti nelle zone limitrofe alla scuola. A Bettona si terrà un incontro in Piazza Cavour, a cui seguirà la formazione di gruppi con indicazione dei percorsi da ripulire e l' iniziativa è rivolta a tutta la cittadinanza. A Cannara l’ Istituto Comprensivo “Bevagna-Cannara” interverrà nelle aree verdi della cittadina. ACiterna alcune classi della Scuola Primaria di Pistrino e della Scuola Primaria di Fighille interverranno in specifiche zone dei rispettivi paesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento